pixar, disney

Disney: Il capo della Pixar John Lasseter accusato di molestie

Uno dei pilastri della Pixar sotto accusa per molestie! John Lasseter prende una pausa di sei mesi dopo le accuse di condotte inappropriate sul luogo di lavoro.

Il caso delle molestie nel mondo di Hollywood sembra non placarsi.

Dopo le accuse a Weinstein, Ed Westwick, Andrew Kreisberg e Kevin Spacey a finire sotto il giogo di pesanti accuse è anche un pilastro della Pixar come John Lasseter.

A formulare le accuse vari collaboratori della casa di produzione, che hanno rivelato come Lasseter sia tristemente famoso nell’ambiente per palpeggiare, baciare e fare commenti poco gradevoli sul fisico dei dipendenti.

Secondo fonti dell’Hollywood Reporter la stessa Rashida Jones, accreditata come sceneggiatrice in Toy Story 4, avrebbe lasciato il progetto dopo pressanti e disvolute advance di Lasseter.

Interrogata sulla questione, la diretta interessata ha negato di avere lasciato la Pixar per queste spiacevoli ragioni, affermando che a monte del distacco vi erano ragioni creative e filosofiche.

Tuttavia, molteplici fonti, che sono volute rimanere anonime per paura di ritorsioni sul campo lavorativo, hanno sottolineato i comportamenti inopportuni di Lasseter e che l’incidente che ha coinvolto la Jones non è un caso isolato.

Un dipendente di lungo corso della Pixar ha affermato che Lasseter è noto per abbracciare i collaboratori, bere molto agli eventi aziendali o alle premiere e non solo.

Lasseter ha comunicato di essersi preso un periodo di assenza di sei mesi dalla Pixar, ammettendo di avere avuto delle sgradevoli conversazioni e dei non meglio precisati errori nella propria condotta.

“Ho sempre voluto che i nostri studios fossero dei posti in cui i creativi potessero esplorare la propria visione con il supporto e la collaborazioni di altri talenti. Questa comunità creativa richiede una costa vigilanza per mantenersi. E’ costruita su fiducia e rispetto, e rischia di diventare fragile se qualche suo membro non si sente considerato o maltrattato. Come leader è una mia responsabilità assicurare che questo non accada, e credo di stare fallendo su questo punto. Ho recentemente intrattenuto alcune discussioni che mi hanno particolarmente ferito. Non è mai facile riconoscere i propri errori, ma è l’unico modo per imparare qualcosa dagli stessi”

Queste sarebbero le parole, non proprio chiarificatrici, di Lasseter, il genio dietro l’enorme successo della Pixar e che dal 2006 ha conquistato anche la direzione della Walt Disney Animation, rilanciata con una hit come Frozen.

Anche la Disney ha commentato il periodo di assenza di Lasseter“Vogliamo mantenere un ambiente in cui tutti i lavoratori vengano rispettati ed incoraggiati a dare il meglio. Apprezziamo il candore di John e le sue sincere scuse, e supportiamo in pieno il suo periodo sabbatico”

Alcune fonti continuano, però, a gettare ombre su questo magnate dell’animazione, sottolineando, addirittura, come molte donne alla Pixar si affrettino a girare la testa, utilizzando una mossa nota nell’ambiente come “il Lasseter”, per evitare di essere baciate o che il capo poggi la mano sulle loro gambe.

Un’altra fonte ha dichiarato che in un incontro di lavoro avvenuto più di 15 anni fa aveva intravisto Lasseter in compagnia di una donna piegata in una strana posizione difensiva, con le braccia che circondavano le di lei gambe. Avendo chiesto il perchè di quella strana posizione, la donna aveva risposto che era stata stupida ad indossare una gonna e che se avesse tolto le braccia dalle proprie gambe, la mano di Lasseter avrebbe avuto campo libero.

La stessa fonte ha rivelato che una volta aveva notato una foto di Lasseter in piedi tra due donne stranamente tagliata. Quando aveva chiesto il perchè ad un collega, gli era stato risposto che erano stati costretti a tagliarla in quel modo per non fare vedere dove fossero le mani del produttore.

Un altro insider della Pixar ha affermato che gli incontri con Lasseter erano piuttosto imbarazzanti. Il boss infatti è solito abbracciare i collaboratori e sussurrare per lungo tempo nell’orecchio.

Molti alla Pixar commentano negativamente la pausa presa da Lasseter, affermando come il suo comunicato, e la relativa risposta della Disney, siano ridicoli e minimizzino il suo comportamento.

Tutta questa vicenda giunge in un periodo non proprio favorevole per la Pixar, vicina al lancio di Coco, il suo prossimo e tanto atteso film d’animazione sulla cultura messicana e, in particolare, sul Dia de los Muertos, nonché al lavoro su altri progetti come Toy Story 4 ed i sequel de Gli Incredibili e Ralph Spaccatutto.

Potrebbe anche interessarti:

  • Ed Westwick accusato di molestie da tre donne

Ed Westwick: arriva una terza accusa di violenza

  • Il cast di Arrow e Supergirl rispondono alle accuse su Kreisberg

Le attrici di Arrow e Supergirl rispondono alle accuse contro Andrew Kreisberg

 

  • One Tree Hill: il produttore accusato da Sophia Bush ed altri membri del cast

One Tree Hill: Sophia Bush e il cast accusano lo showrunner di molestie

Non dimenticate di seguire anche la pagina Facebook Ricordo Disney!

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Newsletter di DANinSERIES

Nessun Articolo da visualizzare