jacob elordi #freeajacobelordi

I fan chiedono di liberare Jacob Elordi dal suo ruolo in The Kissing Booth 3

I fan chiedono a gran voce che Jacob Elordi venga liberato dai vincoli di partecipazione del film The Kissing Booth 3. Scopriamo cosa è successo.

Salvate il soldato Jacob Elordi!
La conferma di The Kissing Booth 3 ha scatenato la gioia del web. Tuttavia, molti fan si sono preoccupati per il futuro di Elordi, mandando in tendenza #FreeJacobElordi.
Scopo dell’hashtag è quello di permettere all’attore di liberarsi dai vincoli contrattuali di partecipazione al sequel del film. Ma scopriamo meglio cosa è successo.

Subito dopo la sua partecipazione al film Netflix The Kissing Booth, Jacob Elordi aveva più volte manifestato, in diverse interviste, la volontà di allontanarsi dal ruolo che lo aveva reso famoso per dedicarsi a progetti più impegnati.
L’interprete di Noah Flynn, infatti, aveva fatto intendere di non voler rimanere imprigionato nel ruolo del rubacuori adolescente.
Così con la serie tv Euphoria, prodotta dalla HBO, Jacob aveva dato prova delle sue qualità recitative. In più, aveva dimostrato di essere capace di portare sullo schermo personaggi più maturi e complessi.

Già durante le riprese di The Kissing Booth 2, i fan avevano ipotizzato che l’attore australiano non sarebbe tornato a vestire i panni di Noah Flynn. E, infatti, la conferma della sua presenza è stata data molto in ritardo, rispetto a quella dei suoi colleghi Joey King e Joel Courtney.
Ma adesso che The Kissing Booth 3 è diventato realtà, tutti si sono chiesti se Jacob Elordi avesse davvero il piacere di prendere parte a questo nuovo progetto.

Su Twitter, i fan dell’attore hanno mandato in tendenza l’hashtag #FreeJacobElordi con l’intento di aiutare l’attore a liberarsi dai vincoli contrattuali che lo legano al progetto, così da dargli la possibilità di non tornare a recitare nel film Netflix.

Tutto è partito da un’intervista con Entertainment Tonight, in cui Jacob stava promuovendo The Kissing Booth 2, uscito sulla piattaforma streaming lo scorso venerdì.
Alla domanda se ci sarebbe stato un terzo capitolo e se Noah sarebbe tornato, l’attore ha risposto così:

Non ne ho idea. Non ne ho assolutamente idea. La mia risposta spezzerà il cuore a tantissimi fan? Beh, preparatevi, così è la vita.

I fan sono arrivati addirittura a paragonare Jacob Elordi e Robert Pattinson.
Non è un mistero, infatti, che l’interprete di Edward Cullen avesse preso parte ai film di Twilight controvoglia, arrivando dopo anni ad odiare la saga che lo ha reso famoso.

I tweet dei fan con l’hashtag #FreeJacobElordi

Poche ore dopo la diffusione dell’hashtag su Twitter, è stato annunciato che The Kissing Booth 3 è già stato girato ed uscirà nel 2021.
Così come per Tutte le volte che ho scritto ti amo, Netflix ha deciso di girare The Kissing Booth 2 e The Kissing Booth 3 quasi contemporaneamente.
In questo modo, i giovani attori potranno subito dedicarsi a nuovi progetti e ad esperienze diverse.
Riuscirà così Jacob Elordi a liberarsi definitivamente dall’etichetta di rubacuori adolescente? Solo il tempo saprà darci la risposta.

Per rimanere aggiornati su tante altre notizie, potete seguirci anche su Instagram, cliccando QUI.

Approfittane per accaparrarti Disney+scontato con il nostro link
Un Seth Cohen con i piedi a Caserta e la testa oltreoceano. Sarcastico, disagiato e socialmente imbarazzante. Credo nei primi amori e ho una relazione immaginaria con Emma Roberts e Holland Roden, a giorni alterni. Nella vita, oltre che a guardare telefilm, studio Giurisprudenza per diventare un regular nella prossima stagione di How To Get Away With Murder.