Evan Peters: “Jessica Lange ha visto i miei genitali”

Evan Peters, intervistato da Conan O’Brien, racconta della volta in cui dimenticò di coprirsi durante una scena con Jessica Lange.

Evan Peters, volto storico di American Horror Story, è stato questa settimana intervistato da Conan O’Brien, nell’omonimo talk-show. Il celebre conduttore televisivo ha stuzzicato Evan, che si è lasciato scappare un imbarazzante episodio dal set della seconda stagione.

“Praticamente ero piegato sul tavolo di Jessica Lange, con solo un camice addosso e col sedere scoperto. Mi dissero di indossare un cock-sock*.” (ndr. calzino coprente)


All’affermazione Conan interviene e spiega che dovrebbe coprire per intero i genitali.
Evan continua: “Dopo aver girato la scena mi si avvicina Sarah Paulson e mi fa ‘Tranquillo tesoro, va tutto bene’ e mi chiedo ‘Cosa!? Ho fatto talmente schifo?’. Poi mi accorgo che Jessica sta parlando con l’assistente di produzione. Apparentemente i miei testicoli penzolavano durante l’intera ripresa davanti la telecamera, coprendo la faccia di Jessica Lange. Così ho finalmente capito come funziona veramente un cock-sock.”

Tra l’ilarità generale, la gag si è conclusa con un disegno illustrativo, al fine di spiegare il reale funzionamento del calzino coprente. Ecco il video in cui ci racconta l’accaduto!

1pronti??

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

 

Indietro