Evan Peters: “Jessica Lange ha visto i miei genitali”

Evan Peters, intervistato da Conan O’Brien, racconta della volta in cui dimenticò di coprirsi durante una scena con Jessica Lange.

Evan Peters, volto storico di American Horror Story, è stato questa settimana intervistato da Conan O’Brien, nell’omonimo talk-show. Il celebre conduttore televisivo ha stuzzicato Evan, che si è lasciato scappare un imbarazzante episodio dal set della seconda stagione.

“Praticamente ero piegato sul tavolo di Jessica Lange, con solo un camice addosso e col sedere scoperto. Mi dissero di indossare un cock-sock*.” (ndr. calzino coprente)


All’affermazione Conan interviene e spiega che dovrebbe coprire per intero i genitali.
Evan continua: “Dopo aver girato la scena mi si avvicina Sarah Paulson e mi fa ‘Tranquillo tesoro, va tutto bene’ e mi chiedo ‘Cosa!? Ho fatto talmente schifo?’. Poi mi accorgo che Jessica sta parlando con l’assistente di produzione. Apparentemente i miei testicoli penzolavano durante l’intera ripresa davanti la telecamera, coprendo la faccia di Jessica Lange. Così ho finalmente capito come funziona veramente un cock-sock.”

Tra l’ilarità generale, la gag si è conclusa con un disegno illustrativo, al fine di spiegare il reale funzionamento del calzino coprente. Ecco il video in cui ci racconta l’accaduto!

1pronti??

 

Indietro