Outlander 2×12 – Culloden is coming

Ci siamo: un solo episodio ci divide dal finale di stagione. Prepariamoci a soffrire, ad avere una caterva di fazzoletti accanto e una spalla su cui piangere, qualcuno su cui possiamo sostenerci.
Prepariamoci allora ad assaltare gruppi facebook e pagine amiche. Io e Daninseries siamo con voi, lungo tutto il processo che andremo ad affrontare con il prossimo e ultimo episodio di questa season 2 di Outlader.
Dal principe Charles a Mary, anche per loro non è affatto facile affrontare la situazione imminente.
Outlander 2x12 - recensione

Inizio subito la recensione parlando di lui: Tobias Menzies.
E’ stato M E R A V I G L I O S O.
Un attore fenomenale che interpreta magnificamente Black Jack! Presi dalla manzosità e dal kilt di Jamie, non è stato facile certo dedicare ampio spazio e Frank aka il 2 Novembre in persona e alla brutta copia di Scala Quaranta.
Quest’oggi vediamo un briciolo di amore sepolto nell’animo di Randall nei confronti del fratello Alex, che picchia gratuitamente appena compie il suo ultimo respiro.
Compiendo l’ultimo desiderio del suo amato, si spiega perché Mary è spostata con il capitano e quindi che la prole non è effettivamente sua.
Bellissimo anche il confronto con Claire, dove veniamo a scoprire cosa gli sussurra all’orecchio millanta puntate fa.. ovvero la data della sua morte.
Una scena tagliata, mostra un’altra parte del loro dialogo:

Per continuare a leggere la recensione e l’ode al kilt tanto attesa, andate alla pagina successiva!

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries
1
2
Nata in un paesino siciliano, adesso studia a Firenze. Ha cancellato dieci volte questa biografia, ma all'undicesima ha deciso di scrivere le prime cose che le venissero in mente e il resto lasciarlo al caso. Tra Dean Winchester e Jamie Fraser, le sue giornate sono piene di odi rivolte ai suoi due personaggi preferiti. Degna telefilm dipendente, si diletta a fare tra l'assaggiatrice ufficiale di dolci e l'aspirante scrittrice. Un libro tutto suo? Work in progress!