Outlander 2×05 – L’amore non è bello se non è litigarello

NO.
Esordisco così, insieme a Tina Cipollari, mentre mi ritrovo tutt’ora in un mix tra l’arrabbiata a bestia e lo sconcertata.
No Claire, no. Eccheppalle!
Ma prima di sfociare a un’ira profonda, andiamo per gradi.

In questo episodio si vedono nuovamente Jamie e Claire presi dalla loro vita alla Casa Vianello, mentre tentano di salvare il futuro.
Ormai la panciotta di Claire è ben evidente perciò iniziano anche i regali di battesimo per il nascituro. ll primo, è proprio di papà Fraser.
E’ il pensiero che conta, no?
Dopo il loro momento idilliaco tra i due, Jamie torna al suo commercio di vino e al principe Charles che non smette di apparire per quello che è: un’idiota.
Per racimolare i soldi per la sua compagna elettorale e diventare il nuovo Renzi della Gran Bretagna, si affida al conte St.Germain.
Insomma, dalla padella alla brace.

Finiamo davvero in un forno a legna quando, tra la scelta di un cavallo e l’altro con il duca di Sandringham, compare lui in tutto il suo “splendore”: Black Jack Randall.
Sto idiota si trova a Parigi per salvaguardare il fratello Alexander #maiunagioia Randall, ma così facendo incontra anche i coniugi Fraser.
Claire e Randall si lanciano saette, insulti sottovoce e auguri di tante belle cose prima dell’arrivo del Re che finisce per adorare Claire e fare burle alla Colorado al Capitano.
Messaggio per Mary Howings:
Davvero, per qualche assurdo motivo, concepirai un bambino con Jack Randall?
Non lo so, aiutiamo questa ragazza a trovare un uomo giusto. Apriamo un fondo di solidarietà, iscriviamola in un sito d’incontri, salviamola!

Jamie, decide così di sfidare a duello in Capitano Randall.
Su due piedi, senza pensarci, per lui sembra che sia arrivata la sera della vigilia di Natale.
Non è l’ipotetica morte di Jamie a spaventare Claire, ma quella di Randall e così impedisce – almeno per poco – che il duello abbia inizio.
Credo che la gravidanza le abbia fatto perdere qualche neurone.
Il nostro giovane Fraser non riesce proprio a superare il dramma passato con Randall e la vendetta gli sembra l’unica strada per voltare finalmente pagina ed essere felice.
Di Frank non gli interessa, come a molti di noi che vivono tranquilli gli episodi senza di lui. L’effetto collaterale è infatti quello, uccidendo Randall, di non permettergli di dare alla luce il primogenito che darà il via alla dinastia di Frankuccio.
Perciò Claire gli chiede tanto, forse troppo per un uomo testardo e impulsivo come Jamie: aspettare un anno prima di ucciderlo.
Comportandosi da uomo “d’onore”, Jamie accetta le condizioni ma si viene a creare una spaccatura profonda con Claire che ci distrugge l’anima.
Certo, suppongo che per Claire sia stata una tragedia dover scegliere tra i due, perché Frank resta un uomo da cui si è separata involontariamente e che continua ad amare nonostante abbia trovato il suo #truelove. Impedire che avvenga il concepimento del suo predecessore, comporta che un’uomo come Frank, insieme a tutta la noia che porta sulle spalle, non esisterebbe nel futuro.

IL MOMENTO PIU’ IMPORTANTE DELL’EPISODIO 
Nella prossima vita voglio reincarnarmi in una spada.

Niente da fare, Outlander ci fa fangirlare come matti e, allo stesso tempo, piangere come disperati. Sopravviveremo a questa stagione?
Nel frattempo che siamo in vita, vi invito a passare dalle meravigliose pagine: Outlander Italy, Outlander Italia,Outlander,il Mondo di Jamie & Claire – The Italian Fangroup , Sassenach., Sam Heughan Italian Fans e Caitriona Balfe Italian Fans.
Per qualsiasi cosa contrattatemi sul mio profilo facebook (che credo sia andato in tilt) o twitter.
la vostra Sabri 
Ps. Chiedo scusa se non ho risposto ai vari commenti, sto ancora litigando con il browser del mio computer. Ci riuscirò, prometto che ci riuscirò.
Non vi posso lasciare senza di lei, senza l’ode al kilt!

Possiamo dire che è stata una puntatona, 
quel kilt a Jamie proprio gli dona! 
Se lo alza, ancora meglio
lo immaginate “così come mamma l’ha fatto” al nostro risveglio?
Non ci resta che sperare
che Jamie, Claire possa perdonare.
Perché altrimenti quel kilt alzato quando lo vediamo?
Hei! Dopo una pausa di un anno, noi lo prendiamo!

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries
Nata in un paesino siciliano, adesso studia a Firenze. Ha cancellato dieci volte questa biografia, ma all'undicesima ha deciso di scrivere le prime cose che le venissero in mente e il resto lasciarlo al caso. Tra Dean Winchester e Jamie Fraser, le sue giornate sono piene di odi rivolte ai suoi due personaggi preferiti. Degna telefilm dipendente, si diletta a fare tra l'assaggiatrice ufficiale di dolci e l'aspirante scrittrice. Un libro tutto suo? Work in progress!