Game of Thrones episodio finale

Il capo di HBO difende il finale di Game of Thrones

Casey Bloys, presidente della programmazione di HBO, ha difeso il lavoro dei creatori di Game of Thrones nella stagione finale. Ecco le sue parole.

Questa settimana è cominciata con una fine molto importante per il mondo delle serie TV. Lo show fantasy più apprezzato e discusso degli ultimi anni, che ha avuto un impatto enorme in tutto il mondo, si è concluso. Domenica sera (lunedì notte per noi) HBO ha trasmesso l’ultimo episodio della stagione finale di Game of Thrones. Come abbiamo già riportato nei giorni scorsi, il pubblico si è riversato prevalentemente su Twitter per parlare della serie, in particolare delle vicende incluse nella 8×06. Tantissimi sono stati i commenti negativi per una stagione che per molti non ha tenuto botta con quelle passate, prevalentemente a livello di sceneggiatura. Altrettante, però, sono state le critiche verso chi criticava. Non si può certo dire, infatti, che i sei episodi abbiano deluso l’intero bacino di telespettatori.

Tra i soddisfatti, oltre ad alcuni attori come Nikolaj Coster Waldau, per fare un esempio, si annovera anche il presidente della programmazione di HBO Casey Bloys, che negli ultimi giorni sta rilasciando parecchie interviste su Game of Thrones e sul futuro del canale senza lo show di Benioff e Weiss. Non crediamo di azzardare troppo nel dire che molti abbonati alla TV via cavo abbiano attivato la sottoscrizione al servizio solo ed esclusivamente per Il Trono di Spade. HBO dovrà dunque fare in modo di trattenere questa categoria di spettatori. Durante una chiacchierata con Variety, Casey Bloys si è detto molto orgoglioso dello show:

Credo che i ragazzi abbiano fatto un lavoro fantastico. È sempre triste quando una serie ci lascia, ma fa parte del cerchio della vita della TV e la vita va avanti. Ma ovviamente siamo molto soddisfatti dello show.

Penso che in una certa misura era prevedibile che per uno show così grande, non sarebbe stato possibile accontentare tutti. Alcuni hanno amato il finale e altri l’hanno disprezzato. […] Credo che i ragazzi abbiano fatto atterrare un aereo enorme e ci siano riusciti molto bene. Ma non è possibile rendere tutti felici, e nemmeno dovrebbe essere questo lo scopo.

Tra le critiche principali che sono emerse sul web vi è l’eccessiva brevità della stagione finale di Game of Thrones, che non avrebbe permesso una giusta costruzione di alcune dinamiche e percorsi. A tal proposito, Bloys è stato molto chiaro: è stata una scelta ben ponderata dai creatori, che sin da subito sapevano cosa volevano fare.

Non si è trattato di qualcosa di raffazzonato. È stato assolutamente intenzionale.

Così ha chiosato il dirigente. In conclusione, ricordiamo che il prossimo lunedì, Sky Atlantic trasmetterà l’episodio finale di Game of Thrones doppiato in italiano.

Potrebbero interessarti anche: