Game of Thrones 8 petizione

Game of Thrones 8 petizione: il presidente di HBO respinge la richiesta

In questi giorni, il presidente di HBO Casey Bloys ha commentato la questione della petizione per rifare Game of Thrones 8.

Non è di certo un segreto che molti fan de Il Trono di Spade siano rimasti profondamente delusi da ciò che hanno visto nel corso dell’ottava stagione. Le critiche, alcune sensate, altre meno, hanno sin da subito popolato i social network, primo fra tutti Twitter. Addirittura, si è arrivati al punto di creare una petizione il cui obiettivo era quello di chiedere agli sceneggiatori di riscrivere totalmente Game of Thrones 8. Alcuni hanno visto questa proposta come semplicemente una provocazione. Un modo forte per manifestare la propria delusione. In molti, però, ci hanno creduto.

È vero che negli ultimi tempi la gente ha avuto grande potere, riuscendo a farsi ascoltare e ottenendo ciò che voleva, basti pensare al salvataggio di Lucifer da parte di Netflix o a quello di Brooklyn Nine-Nine per conto di NBC. Oppure, anche alla recente polemica che ha coinvolto il nuovo adattamento di Neon Genesis Evangelion, per cui il colosso dello streaming è intervenuto rimuovendo il doppiaggio italiano e assicurando che sarebbe seguita una terza lavorazione per un prodotto tanto amato. Tutte queste cose sono effettivamente accadute. Ma nonostante ciò, era impensabile che HBO avrebbe preso sul serio quella iniziativa.

Tante personalità coinvolte hanno già commentato la questione nei mesi passati. In occasione del press tour estivo della Television Critics Association, è stato il presidente di HBO Casey Bloys ad esprimersi riguardo alla petizione per Game of Thrones 8:

Ci sono alcuni lati negativi nell’avere uno show altamente popolare. Uno che mi viene in mente è che quando cerchi di dargli una conclusione, molte persone hanno un’opinione su come dovrebbe finire. Credo che questo faccia parte del gioco. La petizione mostra molto entusiasmo e passione per lo show, ma non si è trattato di qualcosa che abbiamo seriamente preso in considerazione. Non credo che un altro network l’avrebbe fatto.

Queste le parole di Casey Bloys relative alla reazione dei fan e alla petizione per il rifacimento di Game of Thrones 8. Il Trono di Spade avrà anche terminato la sua corsa, ma c’è ancora speranza per gli appassionati di assistere a nuove avventure in quel di Westeros. HBO sta, infatti, lavorando al pilot di un prequel, le cui riprese si sono recentemente concluse. Non resta che aspettare e vedere se la rete deciderà di ordinare una prima stagione completa.

Potrebbero interessarti anche: