denver risata la casa di carta la casa de papel storia frasi citazioni nome altezza

DENVER La casa di carta: frasi, storia e news del personaggio

Denver è uno dei rapinatori della serie TV Netflix La casa di carta. L’attore che lo interpreta è Jaime Lorente. Scopriamo insieme tutte le news, gli spoiler e le curiosità di questo personaggio.

Chi è Denver: nome, storia del personaggio, età, altezza e risata

nome risata denver la casa di carta la casa de papel frasi
Denver

Qual è il vero nome di Denver ne La casa di carta? Come sappiamo, tutti i rapinatori utilizzano come pseudonimo il nome di una città che dovrebbe garantirne l’anonimato. Il vero nome del personaggio Denver è quindi Daniel Ramos. Ma qual è la sua età? In realtà non lo sappiamo con certezza perché non si parla mai apertamente di questo. Sta di fatto che è abbastanza giovane. La sua altezza è di 1 metro e 75 centimetri.

La risata di Denver ne La casa di carta è decisamente contagiosa e molto chiassosa, nonché particolare e lo fa apparire come un uomo semplice, genuino. Arriva nella banda insieme a suo padre, Mosca. Non è istruito ed è cresciuto seguendo le orme paterne, divenendo un criminale, precisamente uno spacciatore. Il rapporto con il padre non è idilliaco, ma tra loro c’è un grande affetto, essendo cresciuti da soli a seguito dell’allontanamento della madre. Ne La casa di carta Mosca muore durante la rapina alla Zecca di Stato.

Denver sembra essere un po’ ingenuo. Anche lui, come Tokyo, è una testa calda ne La casa de papel. Tuttavia riesce a portare a termine i piani della banda capitanata dal Professore, senza fare troppi danni. Ma vediamo alcuni spoiler e news.

Denver muore ne La casa di carta? Spoiler e news

denver muore la casa di carta
Denver ne La casa de papel

In molti si chiedono se Denver muore ne La casa di carta. In realtà, nelle prime tre stagioni, Denver sembra cavarsela alla grande. Sarà così anche ne La casa di carta 4? Oppure commetterà qualche errore, magari per salvare la donna che ama?

Nella terza stagione de La casa di carta, Denver parla con Monica, e le dice che rischierebbe tutto per lei, che è la sua famiglia, proprio come suo padre Mosca ha fatto per lui. Che questa sia la premessa per ciò che potrebbe succedere nella quarta stagione de La casa de papel? Per ora non ci sono spoiler in tal senso e dunque non possiamo affermare che Denver muore.

La ship con Stoccolma

denver stoccolma frasi la casa de papel figlio
Denver e Stoccolma

Tra le vicende più interessanti del personaggio Denver ne La casa di carta, c’è sicuramente la relazione con Stoccolma. Stiamo parlando di Monica Gaztambide, una donna che all’inizio della serie è innamorata di Arturo, il direttore della Zecca di Stato. Inoltre aspetta un bambino da quest’uomo, che si mostra molto contrariato nell’apprendere la notizia, essendo già sposato con un’altra donna.

Nel corso delle prime due stagioni de La casa de papel assistiamo dunque alla nascita dell’amore tra i due. Berlino ordina a Denver di uccidere Monica Gaztambide perché ha cercato di utilizzare un telefono per mettersi in contatto con l’esterno. Ma lui non ci riesce e la nasconde, sparandole a una gamba per far credere a Berlino di averla eliminata.

Dunque scatta la passione e a quanto pare i due si innamorano decidendo di proseguire insieme le loro vite dopo la rapina. Mónica Gaztambide passa perciò dall’essere un ostaggio a diventare una rapinatrice, con lo pseudonimo Stoccolma. Inoltre Denver, ne La casa di carta, diventa il padre adottivo del figlio di Stoccolma, Cincinnati.

Le frasi e le citazioni ne La casa di carta

Ma quali sono le frasi e le citazioni iconiche di Denver ne La casa di carta? Eccole di seguito.

E secondo te Dio sta lì a vedere se lo dici bene o lo dici male?

Hai cercato di uccidermi con delle forbici a punta tonda, Arturito?

Sai che fa veramente paura? I pupazzi per i bambini. Quelli sì che fanno veramente paura. Quelli tipo Pippo, Pluto, Topolino… Stai a sentire… Se un tipo con la pistola si presenta con una maschera di Topolino addosso, la gente capisce subito che è matto, che farà una strage. E sai perché? Perché le armi e i bambini sono due cose che non devono stare insieme.

La vita ti fotte anche solo guardandola.

E a voi piace Denver de La casa di carta?