Dynasty 2x16

Dynasty 2×16 – Adamo e la prigioniera dell’Ala Carrington

1Dynasty 2×16 è finalmente arrivata, così possiamo scoprire cos’ha in mente quel pazzo di Adamo e che fine farà la nostra Alexis. Let’s trash, people!

In Dynasty 2×16 non manca di certo il trash, a partire dalla primissima scena. In cui, grazie a Marlenona nostra che sta nei cieli, scopriamo che Alexis non è morta. Ma comunque non è proprio fresca come una rosa, diciamo.
È più La Mummia che Il Diavolo Veste Trash. Ma se non altro non ci ha davvero abbandonati. Tuttavia, è chiaro che ormai non vedremo più il volto iconico della nostra Alexandreska. Nicollette Sheridan, infatti, ha ufficialmente lasciato la serie, e già in questa Dynasty 2×16 vediamo il suo personaggio solo attraverso una bendatura pesante degna di “A” in ospedale. Potevano almeno usare della seta Hermès, per fasciarla, che sicuramente avrebbe avvolto quella patata al cartoccio che sarà diventata la sua faccia con estrema delicatezza.

La povera piccola wannabe Giovanna D’Arco, poi, non può nemmeno parlare. Sia perché Jackson Avery è troppo occupato a bombarsi Maggie a Seattle per venire a operarla e sia perché l’amato figlioletto perduto e ora ritrovato la ricatta per far sì che non dica a nessuno che è stato lui a farla flambé come una crema catalana umana. E preferisce piuttosto farla passare per una ubriacona che si credeva La Bella Addormentata ed è inciampata nel fuocherello mentre cercava di seguire Malefica attraverso il caminetto.

Malefica è un coupon per il chirurgo plastico
E Alexandreska gnafa e ci si fionda

E perché no, Fallon e Balocco non stentano a crederci. Quando c’è in palio un abito che la faccia sembrare una pralina Ferrero o un buono per un appunta-intervento con Avery, mammà non ha mai dubbi.

Indietro