Supergirl 3×09 : Reign is coming to town – Recensione

1In Supergirl 3×09 i mai na gioia ancora non finiscono e Kara affronta finalmente il nuovo nemico, Reign! Godetevi la nostra recensione!


lasciaci un like su facebook e su instagram


Gli autori ci daranno mai una gioia? È questo che mi chiedo mentre inizio Supergirl 3×09 e il previously mi ricorda di come Mon-El sia tornato tra noi in compagnia di una moglie uscita fuori dal nulla. O di come Sam stia per abbandonare il suo ruolo di Lorelai Gilmore per diventare la nemesi di Supergirl. Da come si è concluso l’episodio la risposta pare sia no.

supergirl 3x09

Reign VS Supergirl

Come di consuetudine Supergirl 3×09 inizia con Sam che dopo aver scoperto di aver completamente dimenticato le ultime 24 ore della sua vita dà la scusa alla stanchezza e lancia i suoi tipici NEVERMIND a Ruby con un bel IT’S PANCAKE TIME! Chi mai potrebbe contraddire una frase del genere? Sam è veramente un genio del male. Anzi, secondo, Byron Montgomery Sam è il diavolo in persona. Un’antica divinità che secondo i suoi artefatti è destinata a distruggere il mondo, se Supergirl non la sconfigge. Insomma Byron in Supergirl ne sa più della signora Grunwald e ha più credibilità di qualsiasi promo di PLL. Predice infatti che l’ascesa di Reign si dividerà in tre fasi: i marchi della bestia, il lavoro della bestia e, infine, l’arrivo di quest’ultima.

Le fasi si avverano ad una ad una. Uno strano simbolo viene ritrovato marchiato a fuoco ovunque e degli spacciatori vengono uccisi da un essere misterioso. Non ho molto amato queste scene in soggettiva dato che non era un mistero il volto del colpevole di tali azioni. Capisco, comunque, la scelta degli autori che hanno voluto aspettare fino all’ultimo per mostrarci il costume di Reign. Nel vederlo la prima volta mi ha fatto pensare ad un misto tra Batman e Catwoman.

Ed è qui che cominciano i guai per la nostra povera Kara. Non sembra pronta per questo nemico sbucato fuori dal nulla e vederla massacrata in quel modo fino alla fine mi ha fatto stare fisicamente male. Vedere Kara, la persona più buona e innocente di questa serie, ridotta allo sfinimento è stato orribile.

Indietro