Stephen Amell attaccato per aver partecipato al Gay Pride risponde agli insulti

1Dopo aver ricevuto decine di commenti omofobi per aver partecipato al Pride Festival di Vancouver, Stephen Amell risponde agli insulti. Scopriamo cosa è accaduto.


lasciaci un like su facebook e su instagram


>>> CLICCA QUI PER IL MIO PROFILO

Lo scorso 6 agosto si è tenuto a Vancouver il Pride Festival, una manifestazione della durata di una settimana a favore dei diritti LGBTTQ, che si conclude con la classica parata per le vie della città. A partecipare alla sfilata stavolta era presente anche il nostro amato Stephen Amell. L’attore di Arrow, che tornerà in autunno con la sesta stagione, era presente con sua moglie Cassandra Jean per supportare l’amore universale. Durante la giornata ha condiviso suoi suoi profili Facebook ed Instagram i momenti più belli della giornata, ma qualcosa non è andato a genio ai suoi fan.

🏳️‍🌈 with this one.

A post shared by Stephen Amell (@stephenamell) on

Immediatamente i suoi post sono stati invasi da decine di commenti omofobi, per denigrare sia la scelta dell’uomo di partecipare alla parata, sia per criticare l’amore tra persone dello stesso sesso.Stephen Amell

“Come mai non vediamo gli attori di Hollywood mettere questo grande spettacolo per bambini e famiglie senza fissa dimora e povertà o veterani..oh aspettate, perché non è importante .. suppongo .. sono stato un fan per tanto tempo e guarderò lo spettacolo fino alla fine, ma vorrei vedere più attenzione su altre cose. Solo perché tutti non sono d’accordo con questo non significa che siamo tutti  bigotti o hater. GOD BLESS YALL ..Dio benedica tutti. Anche quelli che mi colpiranno per la mia opinione”

Oppure:

“Voglio capire come il sesso gay possa essere buono ???? Supponiamo che un uomo sposa un uomo. Quindi non avrà figli. Supponiamo che un uomo e una donna si sposino e avessero un figlio e supponiamo che questo bambino dopo 20 anni abbia un cancro
A causa dell’omosessualità non ci sarà alcun essere umano sulla terra e non ci saranno medici per curare la malattia. Facendo questo, stai interrompendo il buon senso creato da Dio”

Ma non è tutto.

Indietro