The Haunting 3 stagione news serie

Netflix | News e anticipazioni | Serie tv

The Haunting 3 stagione si fa? Ecco cosa si sa sul futuro della serie

Leila | Settembre 15, 2021

Tutto su The Haunting 3 stagione

Tutte le news sul futuro di The Haunting: la serie Netflix avrà una stagione 3? Ecco quello che sappiamo a riguardo.

The Haunting 3 stagione si fa? News e anticipazioni

Sin dal debutto su Netflix degli episodi di The Haunting of Bly Manor, i fan si sono chiesti se della serie antologica sarà realizzato un terzo capitolo. La prima stagione è stata molto apprezzata e anche la seconda non è stata da meno, tanto che a distanza di oltre dieci giorni dal debutto è rimasta alle prime posizioni della Top Ten. Di conseguenza in un primo momento sembrava non mancassero i presupposti. In più, come riportato da Variety, nel febbraio 2019 il creatore Mike Flanagan e il produttore esecutivo Trevor Macy avevano siglato un accordo con Netflix, da cui è nato anche Midnight Mass, in arrivo a settembre 2021.

La notizia era stata data in occasione del rinnovo di The Haunting, convertita a serie antologica. Credevamo, quindi, che difficilmente Netflix avrebbe preso tale decisione, senza l’intenzione di realizzare più capitoli stand alone. Col tempo, però, sono emerse anticipazioni non proprio rassicuranti su una potenziale stagione 3 di The Haunting. Il creatore ha risposto a un commento su Twitter dicendo quanto segue:

Al momento non ci sono programmi per altri capitoli. Mai dire mai, certo, ma adesso ci stiamo concentrando su altri progetti per il 2021 e oltre. Se le cose cambieranno vi faremo assolutamente sapere.

Non una chiusura totale, quindi, non dobbiamo far altro che aspettare. Hill House e Bly Manor si basano liberamente su due racconti, rispettivamente di Shirley Jackson e Henry James. Lo stesso potrebbe accadere con un nuovo capitolo.

A settembre, in occasione della promozione di Midnight Mass, a Mike Flanagan è stato tuttavia domandato se The Haunting tornerà per una terza stagione in futuro. Il creatore non si è mostrato contro il ritorno di questo show, e ha anzi aperto alla possibilità di continuare questa antologia:

Una delle cose che definiscono il progetto antologico è il fatto che entrambe le stagioni, fino a questo momento, stanno attingendo alla letteratura classica, proponendo una versione moderna di quelle storie. Se la situazione ci porterà in una situazione che ci farà decidere di ritornare nel mondo di The Haunting of, sarebbe sfruttando quelle basi che abbiamo costruito.

Dovrebbe essere la giusta base da cui partire, una storia con al centro i fantasmi, in linea con Hill House e Bly Manor.

Ricordiamo infatti che le prime due stagioni di The Haunting of si ispirano rispettivamente ai romanzi Hill House di Shirley Jackson e a Il giro di vite di Henry James. Per questo Mike Flanagan parla della necessità di trovare una storia solida da cui partire per creare The Haunting of 3 stagione.

Quando esce The Haunting 3 stagione

A questo punto, avrete capito che ad oggi è impossibile sapere qual è la data di uscita di The Haunting 3 stagioneNetflix non ha ancora rivelato definitivamente le proprie intenzioni con la serie antologica, nonostante Flanagan si sia espresso sul breve termine. Qualora decidessero di puntare ancora sullo show horror, potrebbero trascorrere anche diversi anni dal caricamento della seconda stagione.

Questa non urgenza potrebbe essere ciò che salva lo show, rispetto ad altri che a causa del Covid-19 sono stati cancellati, come The Society e I Am Not Okay with This. Molto dipende anche dal momento in cui Netflix sceglierà di portare avanti il titolo, sempre che accada. Non appena avremo informazioni più precise, non esiteremo ad aggiornarvi.

Cast, attori e personaggi

Esattamente come per la trama, non possiamo sapere nulla del cast di un’eventuale stagione 3 di The Haunting finché non usciranno informazioni ufficiali. Trattandosi di una serie TV antologica, gli attori e i personaggi cambiano di volta in volta. Al momento, riportiamo soltanto i tre che hanno partecipato sia a Hill House che a Bly Manor:

La serie è una produzione Amblin Television, Intrepid Pictures e Paramount Television Studios, con Mike Flanagan e Trevor Macy tra i produttori esecutivi. Qualora si dovesse procedere con un nuovo capitolo, sarà nostra premura aggiornare questa sezione con tutte le novità.

The Hauting 3 streaming ed episodi

Se Netflix dovesse decidere di rinnovare la serie, potrebbe portare avanti più o meno lo stesso numero di episodi dei capitoli precedenti, quindi tra gli 8 e i 10, sempre della durata di 50 minuti circa ciascuno. Per quanto riguarda la visione in streaming di The Haunting 3 stagione, nel caso, sarà sempre Netflix ad ospitare gli episodi, com’è stato per la prima e la seconda, approdata sulla piattaforma il 9 ottobre.

Nell’attesa di avere ulteriori aggiornamenti, è possibile recuperare le stagioni precedenti sulla piattaforma. È sufficiente avvalersi, se già non lo si possiede, di una sottoscrizione al servizio. Sfortunatamente Netflix ha nuovamente tolto il periodo di prova gratuito in Italia. Di conseguenza per vedere lo show dovrete per forza abbonarvi ad uno dei piani che la piattaforma prevede.

the last of us 2 stagione uscita cast trama streaming

News e anticipazioni | Serie tv

The Last of Us 2 stagione: uscita, trama, cast e streaming

Martina Pedretti | Gennaio 27, 2023

the last of us

Tutto su The Last of Us 2 stagione

Cosa sappiamo di The Last of Us 2 stagione? La serie HBO continuerà? Tutte le news su uscita, trama, cast e streaming.

News sul rinnovo

State guardando The Last of Us e siete curiosi di sapere se ci sarà una stagione 2? Sarete lieti di sapere che dopo neanche tre settimane dal debutto, HBO ha preso una decisione sul futuro della serie TV.

Il canale via cavo ha, infatti, annunciato che seguiranno dei nuovi episodi! Visti i record che sta infrangendo lo show, vi erano pochi dubbi.

The Last of Us è diventata la seconda più grande premiere su HBO da Boardwalk Empire nel 2010, subito dopo House of the Dragon. Il secondo episodio ha registrato un positivo aumento del +22% di ascolti rispetto alla première.

The Last of Us 2 stagione uscita

Per quanto riguarda quando esce Last of Us 2 stagione, siamo ancora in alto mare. Non siamo ancora in grado di darvi dati certi riguardo l’uscita, che possiamo solo ipotizzare avverrà nel corso del 2025. Vista infatti la mole di lavoro, sembra improbabile vederla debuttare prima di due anni dall’uscita della prima stagione.

The Last of Us 2 stagione trama

La trama di The last of Us 2 stagione è già delineata, visto che questa seguirà quella del secondo videogioco. In un’intervista, i due co-creatori, Neil Druckmann e Craig Mazin, hanno dichiarato di avere le idee chiare su cosa raccontare. Infatti il loro scopo è rimanere fedeli alla storia raccontata nei giochi, senza allontanarsi dalla fonte originaria.

Senza fare spoiler sulla trama del videogioco e quindi sulla stagione 2 di Te Last of Us, vi possiamo dire che la storia proseguirà da dove si concluderà la prima stagione.

La seconda parte vede l’entrata in gioco di nuovi personaggi fondamentali allo sviluppo della trama. Vedremo quindi cosa accade a Joel ed Ellie dopo il loro viaggio lungo gli USA della prima stagione, e che ripercussioni hanno le loro scelte passate sul loro futuro.

Considerando la durata del secondo gioco, non escludiamo inoltre che questo sarà adattato in due stagioni, portando quindi la storia di The Last of Us Parte II, a dividersi tra la stagione 2 e la 3.

Cast, attori e personaggi

Rivelare chi tornerà nel cast di The Last of Us 2 stagione potrebbe essere un grande spoiler per chi non conosce la storia dei videogiochi. Pertanto vi riporteremo i nomi degli attori della prima stagione.

  • Pedro Pascal (The Mandalorian, Game of Thrones, Narcos) è Joel;
  • Bella Ramsey (Game of Thrones, Queste Oscure Materie) è Ellie;
  • Anna Torv (Fringe e Mindhunter) è Tess;
  • Merle Dandrige è Marlene, la leader delle Luci;
  • Gabriel Luna è Tommy, il fratello minore di Joel ed un ex soldato;
  • Storm Reid (Euphoria) è Riley, la migliore amica di Ellie apparsa nel DLC Left Behind;
  • Nico Parker è Sarah, la figlia di Joel;
  • Murray Bartlett è Frank;
  • Nick Offerman è Bill;
  • Lamar Johnson è Henry;
  • Keivonn Woodard è Sam.

Sicuramente poi ci saranno delle new entry, considerando che la parte 2 del videogioco introduce diversi nuovi personaggi. Tra questi Dina, Abby, Jesse, Lev, Yara, Owen, Mel, Nora, Manny e Isaac. Alcuni di questi saranno fondamentali per lo sviluppo della trama del secondo capitolo.

In particolare Abby è una delle protagoniste della seconda parte del gioco, e online sono già iniziati i rumor e i fancasting per il ruolo. Molti fan vorrebbero Florence Pugh nei panni della ragazza, ma secondo altri la parte andrà a Shannon Berry di The Wilds. Il motivo? Neil Druckmann la segue sui social e lei stessa ha twittato parlando della sua somiglianza con il personaggio.

Streaming The Last of Us

Per quanto riguarda la visione in streaming della serie TV The Last of Us. Come spesso accade per i programmi HBO, anche in questo caso è Sky a occuparsi della sua distribuzione in Italia.

Gli abbonati infatti a Sky potranno seguire gli episodi della stagione 2 grazie a SkyGo e Sky On Demand.

In aiuto di coloro che, invece, non possiedono una sottoscrizione viene viene NOW, una piattaforma streaming a pagamento che permette di vedere gli episodi in diretta, oppure comodamente in un secondo momento.

Phoebe Waller-Bridge Amazon serie TV

News e anticipazioni | Serie tv

Phoebe Waller-Bridge torna su Amazon con una nuova serie TV

Leila | Gennaio 27, 2023

amazon

Phoebe Waller-Bridge ha rinnovato il proprio contratto con Amazon e si prepara a lavorare ad una nuova serie TV dal titolo Sign Here

Phoebe Waller-Bridge ed Amazon siglano un nuovo accordo

Phoebe Waller-Bridge, creatrice e protagonista del grande successo Fleabag, ha rifrancato i propri rapporti con Amazon.

L’attrice ha infatti recentemente rinnovato il proprio accordo, come reso noto in esclusiva da The Hollywood Reporter.

Secondo alcune fonti, la collaborazione con Amazon dovrebbe coprire i prossimi tre anni, similmente al contratto stipulato nel settembre del 2019.

Al momento non si conoscono le condizioni finanziarie, anche se si pensa ci si aggiri ancora intorno alle otto cifre. Lo studio ha preferito non commentare.

Come parte del nuovo contratto, Phoebe Waller-Bridge si prepara a fare squadra con la scrittrice Claudia Lux per adattare il suo libro Sign Here e realizzare una serie TV per Amazon.

Leggi anche: Roe e il Segreto di Overville, il primo romanzo di Daninseries, e i sequel Roe e l’Inganno della Memoria e Roe e l’Ultima Battaglia

La storia racconta di un tizio che lavora all’Inferno (letteralmente). Peyote Trip svolge un impiego piuttosto buono nel reparto offerte al quinto piano dell’Inferno.

Certo, non c’è una penna che funzioni, la macchinetta del caffè è rotta da secoli e l’unica bevanda disponibile è lo Jägermeister.

Ma dopo tutto è sempre l’Inferno e dopo aver atteso millenni, Peyote escogita un piano che potrebbe cambiare la sua vita (e morte) per sempre.

L’autrice del romanzo si occuperà della sceneggiatura di questa potenziale serie TV. La creatrice di Fleabag e Jenny Robins saranno le produttrici esecutive.

Sign Here è solo uno dei numerosi progetti su cui Phoebe Waller-Bridge sta lavorando per Amazon.

Per non perderti nessuna novità, ricorda di seguirci anche su Instagram, cliccando QUI.

doctor who spin off

News e anticipazioni | Serie tv

Lo showrunner di Doctor Who è al lavoro su alcuni spin off

Leila | Gennaio 27, 2023

Doctor Who

Lo showrunner di Doctor Who Russell T. Davies ha confermato di essere al lavoro su alcuni spin off della serie sci-fi

In arrivo degli spin off di Doctor Who

Mentre è già deciso che a novembre debutterà la stagione 14 di Doctor Who, che vedrà l’arrivo di un nuovo dottore e il ritorno di David Tennant, lo showrunner ha confermato di essere al lavoro anche su degli spin off.

Il futuro si fa radioso per la serie sci-fi più longeva della storia. Russell T. Davies, l’uomo responsabile del rilancio dello show risalente al 2005, è tornato in qualità di showrunner in occasione del nuovo capitolo.

Le possibilità aumentano, grazie all’accordo per la distribuzione senza precedenti stipulato da Bad Wolf Studios e Disney+.

Il franchise è attualmente commercializzato sotto il nome “Whoniverse“, fatto che ha subito portato a pensare all’arrivo di spin off.

Leggi anche: Roe e il Segreto di Overville, il primo romanzo di Daninseries, e i sequel Roe e l’Inganno della Memoria e Roe e l’Ultima Battaglia

Lo showrunner ha finalmente accennato ai rumor di possibili serie sorelle, confermandone la realizzazione. Russell T. Davies ne ha parlato in una recente intervista con GQ Magazine:

Ho pensato senza alcun tipo di critica nei confronti delle persone che se ne occupavano ai tempi, dal momento che lavoravano secondo le misure di BBC che è arrivato il momento di una nuova fase per Doctor Who. Secondo me le piattaforme streaming sono pronte, gli spin off sono pronti. Ho sempre creduto negli spin off quando ero coinvolto. Ho realizzato Torchwood come spin off, Le Avventure di Sarah e Jane. Questi show sono terminati quando me ne sono andato e capisco il perché. Ho lasciato nel 2008, quando il budget era diventato scarso. Immagino che ci stia che l’emittente pubblica decida si spendere i soldi per altre cose.

Lo showrunner non è entrato nello specifico su quali spin off di Doctor Who potrebbero prendere vita. Tuttavia, nel gennaio 2021 Davies aveva fornito un paio di suggerimenti.

Si trattava di una possibile serie TV su Nyssa, un personaggio del primo ciclo, oppure una miniserie incentrata sul decimo ed undicesimo dottore che collaborano tra loro.

Per non perderti nessuna novità, ricorda di seguirci anche su Instagram, cliccando QUI.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.