marsiglia la casa di carta altezza nazionalità nome doppiatore

MARSIGLIA La casa di carta: frasi, storia e news del personaggio

Marsiglia è uno dei personaggi della serie TV Netflix La casa di carta unitosi alla banda nella terza stagione. L’attore che lo interpreta è Luka Peroš, ed è anche il doppiatore in ben 7 lingue. Ecco tutto quello che c’è da sapere su Marsiglia.

Chi è Marsiglia ne La casa di carta: storia del personaggio, nome, altezza e età

la casa de papel marsiglia altezza nome età
Marsiglia

Come vi abbiamo anticipato, nella terza stagione de La casa di carta Marsiglia il personaggio si è unito alla banda del Professore. Ma qual è il suo vero nome? Marsiglia è il nome scelto per mantenere l’anonimato. Non conosciamo però, per il momento, il nome reale del personaggio. L’età di Marsiglia dovrebbe essere di circa 45 anni. Ma qual è l’altezza di Marsiglia? La sua altezza è di 1 metro e 91 centimetri.

Passiamo ora alla storia del personaggio. Nella terza stagione lo vediamo entrare in azione al di fuori della Banca di Spagna, dove si svolge l’ambiziosa rapina che ha come obiettivo quello di salvare Rio dalle torture e di rubare l’oro. Inoltre il colpo ha anche delle accezioni politiche e si parla spesso di resistenza. Ma cosa fa di preciso Marsiglia ne La casa di carta? Come fa a conoscerlo Il professore?

Il rapporto con Il professore

la casa di carta marsiglia nazionalità età altezza la casa de papel nome
Marsiglia

A quanto pare Marsiglia e Il professore erano amici già in precedenza. Nei flashback con Berlino, vediamo Marsiglia, Palermo, Bogotà e Il professore al matrimonio con Tatiana, che cantano e ballano insieme. Dunque è sicuramente un uomo di fiducia. Nella terza parte de La casa di carta, Marsiglia ha un ruolo marginale. Si occupa dei contatti con la banda e via dicendo, utilizzando dei vecchi cellulari.

Ma la storia di questo personaggio arriva a una svolta nella quarta stagione, quando si mostra quanto sia di supporto al Professore nelle operazioni all’esterno della Banca di Spagna. Lui infatti si occupa di varie mansioni, come del recupero del Professore che è ricercato dopo la finta morte di Raquel. Lo vediamo depistare la polizia, fingere un incidente stradale per far perdere tempo agli agenti nella ricerca del Professore.

Inoltre Marsiglia è protagonista di un siparietto al limite tra il drammatico e il divertente. Fa a pugni con Il professore per farlo ragionare, e anche in altre occasioni offre il suo sostegno emotivo portando il compagno a ragionare.

Si tratta di un personaggio molto versatile, tanto che addirittura è lui a portare, con un elicottero, Lisbona alla Banca di Spagna dopo la sua evasione.

Marsiglia: nazionalità, lingue parlate e frasi ne La casa di carta

nazionalità marsiglia la casa di carta frasi lingue
Marsiglia

Ma qual è la nazionalità di Marsiglia ne La casa di carta? Dovrebbe essere croato o serbo, come si comprende anche dal suo accento. C’è da dire però che questo personaggio afferma, in un episodio, di conoscere ben sette lingue. Ecco dunque una delle sue frasi iconiche nella serie TV Netflix:

Parlo il tedesco, il portoghese, il turco, l’italiano, il francese, il croato e il serbo. Ma non parlo questa ca*** di lingua berbera

Marsiglia, nella quarta parte de La casa di carta, pronuncia questa frase mentre si trova in Algeria e ha qualche difficoltà nel comunicare con le persone del posto.

Tra le altre frasi dette da Marsiglia troviamo anche la seguente:

La musica risolleva l’animo.

Viene pronunciata mentre è in automobile con Il professore, che crede che Lisbona sia morta. Vuole aiutarlo a sentirsi meglio e fa lui un bel discorso raccontando della morte del suo cane, a cui era molto affezionato.

Sicuramente Marsiglia ha ancora molto da dare a La casa di carta e probabilmente lo conosceremo ancora meglio nella quinta stagione. Per ora non abbiamo news e spoiler su di lui e dunque non ci resta che attendere.