Sabrina 2 come finisce

Sabrina 2 come finisce: il riassunto della seconda stagione

Come finisce Le terrificanti avventure di Sabrina 2? Il finale

La terza stagione comincia a essere sempre più vicina. Ecco, quindi, giunto il momento di ripassare come finisce Le terrificanti avventure di Sabrina 2 attraverso un breve riassunto del finale.

Con l’inconsapevole compimento dell’ultima perversione, Sabrina ha perso i poteri e ha dato il via alla prima fase dell’apocalisse. Il Signore Oscuro è tornato a Greendale con le sue sembianze originarie. In poco tempo i cancelli dell’Inferno si spalancheranno, permettendo alle orde infernali di invadere il mondo. L’obiettivo di Lucifero è infatti quello di ridurre uomini e streghe in schiavitù e governare sul mondo. Non intende, però, nominarsi solo Signore della Terra: al suo fianco vuole Sabrina. Le Spellman escogitano, dunque, un piano per mandare all’aria i piani del Signore Oscuro, con l’aiuto della Wardwell, sentitasi tradita, e di HarveyTheo e Rosalind, impegnati a tenere chiusi i cancelli infernali.

Nel frattempo Sabrina, convocata da Lucifero, non solo scopre la complicità di Nicholas nei piani del nemico, ma anche di essere figlia di quest’ultimo. In seguito, Sabrina si presenta nel bosco, facendo credere al Diavolo di essere pronta a suonare il corno di Gabriele per liberare i demoni. Ambrose e le zie però lo attaccano a sorpresa. L’agguato non va a buon fine e la ragazza è costretta a suonare il corno. Fortunatamente nelle miniere Harvey e gli altri impediscono l’apertura dei cancelli. Sabrina, tuttavia, decide di provare a utilizzare la configurazione di Acheronte del padre per imprigionare Lucifero.

Ma come finisce esattamente Le terrificanti avventure di Sabrina 2? Alla festa per la sua incoronazione mette in atto il piano, ma il Diavolo è troppo potente e riesce a liberarsi. L’unica prigione abbastanza forte è quella di un corpo umano. Nicholas si offre e accoglie SatanaAmbrose, poi, gli lancia un incantesimo del sonno. A quel punto, Lilith è pronta per governare negli Inferi e porta il corpo di Nicholas con sé. Prima di andarsene, però, restituisce a Sabrina i poteri e la signorina Wardwell. Ora, la nuova missione di Sabrina è salvare Nicholas. In tutto questo Blackwood, incapace di accettare Sabrina accanto a Lucifero, avvelena i membri della Congrega per lasciare Greendale assieme ai gemelli e Prudence. Quest’ultima, però, con l’aiuto delle Spellman riesce a salvarli, minacciando vendetta contro il padre.

Dove vedere la seconda stagione de Le terrificanti avventure di Sabrina in streaming

Dopo aver ripassato come finisce la stagione 2 de Le terrificanti avventure di Sabrina, nel caso in cui non foste ancora soddisfatti e voleste guardare di nuovo tutti gli episodi, scopriamo dove vederli in streaming. La piattaforma Netflix ha rilasciato e rilascerà le avventure della famiglia Spellman in tutti i paesi in cui il servizio risulta disponibile. Al momento, purtroppo, in Italia non è più possibile usufruire del mese di prova gratuito. Per questa ragione, l’unico metodo per poter gustarsi questa serie TV sta nel sottoscrivere un abbonamento. Per farlo vi basterà registrarvi con una mail e una password valide. Dopo aver inserito i dati della vostra carta di credito, poi, potrete scegliere quale piano utilizzare. I prezzi, infatti, variano a seconda dei modi di utilizzo della piattaforma.

Riassunto primi episodi de Le terrificanti avventure di Sabrina 3

Adesso che abbiamo visto dove riguardare gli episodi della stagione 2 de Le terrificanti avventure di Sabrina e come questa finisce, facciamo un breve riassunto di quello che potremo vedere nella season 3. Per farlo possiamo basarci sulla clip rilasciata poco tempo fa da Netflix.

Nel video, tra un susseguirsi di immagini molto inquietanti, vediamo Sabrina che prova ad aprire le porte dell’Inferno per salvare Nicholas. Oltre al suo amato, però, sembra che dovrà impegnarsi a proteggere la sua Congrega. Non ci resta che aspettare il 24 gennaio 2020 per scoprire quello che accadrà nel dettaglio.

Potrebbero interessarti anche: