Grey's Anatomy 16x21: Andrew DeLuca is the new Superman - Recensione

Grey’s Anatomy 16×21: Andrew DeLuca is the new Superman – Recensione

1In Grey’s Anatomy 16×21 scopriamo finalmente quello che è accaduto a Richard, e il merito è tutto di Andrew DeLuca. Owen, nel mentre, scopre un’amara verità

Poche ore fa, in America, è andato in onda Grey’s Anatomy 16×21. L’episodio, attesissimo dai fan dello show, corrisponde al Season Finale di quest’anno, nonostante i piani fossero altri. Come è noto, infatti, ben 25 sarebbero dovute essere le puntate della 16esima stagione. Tuttavia, a causa dell’emergenza sanitaria per il Covid-19, la produzione degli ultimi 4 appuntamenti è stata interrotta per cause di forza maggiore. Ciò nonostante, devo dire che questa puntata, nonostante fosse concepita con un episodio normale, corrisponde, a mio parere, ad un Season Finale quasi perfetto, e sono molto soddisfatto di quello che è accaduto. Accadono determinate cose al momento giusto, e ne vengono lasciate in sospeso altre che non faranno altro che aumentare l’hype per la 17esima stagione. Ma non perdiamoci in chiacchiere e scopriamo tutto quello che è successo.

Partiamo, naturalmente, dal nostro amato Richard. Come abbiamo visto, i nostri medici si stanno impegnando al massimo per trovare una diagnosi al loro caro amico e collega, e ad intervenire, per volontà di Meredith, è anche Andrew DeLuca. Il bel manzo italiano, così, si impegna al massimo per trovare una soluzione, mentre tutti, esclusa la Grey, sono convinti che Webber sia affetto da Alzheimer.

Proprio quando Richard sta per essere dimesso, però, Meredith si accorge di alcuni sintomi che potrebbero danneggiare i suoi nervi. A quel punto Webber si sottopone ad ulteriori test, e mentre il medico è in sala operatoria, pronto a subire una biopsia, irrompe il nostro Andrew, con la soluzione al problema. Nonostante inizialmente la Bailey non sia intenzionata ad ascoltare DeLuca, il medico riesce ad attirare l’attenzione di Miranda, svelando finalmente quello che sta accadendo a Richard.

Scopriamo insieme di cosa si tratta e cosa è accaduto in Grey’s Anatomy 16×21.

Andrew salva la vita a Richard

Come si scopre in Grey’s Anatomy 16×21, alcuni anni prima Richard si è sottoposto ad un’operazione a Boston per avere una protesi all’anca, fatta col cobalto. Proprio il metallo, col passare del tempo, ha iniziato a deteriorarsi, rilasciando il materiale nel suo sangue, avvelenandolo poco a poco. La diagnosi di DeLuca viene poco dopo confermata, e Webber si sottopone ad un’ulteriore operazione per la rimozione della protesi, e ad operare il medico è Link. All’intervento, grazie a Meredith, partecipa anche Andrew, che ha salvato la vita a Richard.

Al suo risveglio, il dottore sta finalmente meglio, e recupera così la memoria. Con i bei ricordi, però, arrivano anche quelli brutti. Proprio quando Catherine si avvicina a suo marito, quest’ultimo la scaccia via in malo modo, ricordando tutti i loro recenti trascorsi.

Sono davvero felicissimo che in Grey’s Anatomy 16×21 la questione Richard si sia risolta. Non penso che sarei riuscito a resistere fino a settembre con l’ansia. E sono ancora più felice del fatto che sia stato proprio Andrew a salvare Webber, nonostante tutti, inclusa Meredith, lo ritenessero pazzo. DeLuca ha avuto le sue soddisfazioni, e spero che nella prossima stagione il suo personaggio subisca un’ulteriore evoluzione. Mi auguro anche che il rapporto con la Grey possa recuperarsi. Non è un mistero che amo molto questa coppia, e penso davvero che Andrew sia la persona giusta, almeno per il momento, per Meredith.

Ma scopriamo quello che sta accadendo ad Amelia, Owen e Teddy.

Indietro