grey's anatomy coronavirus

Grey’s Anatomy sospende le riprese a causa del Coronavirus

Le riprese di Grey’s Anatomy sono state sospese a causa del Coronavirus per tutelare tutto il cast che lavora alla serie TV

Arriva la comunicazione della produzione relativa alla serie TV Grey’s Anatomy, che sospende le riprese a causa dell’emergenza Coronavirus. La decisione è stata presa in assenza di presunti casi di contagio, ma esclusivamente in via preventiva. Non si tratta della prima serie costretta a fermarsi. Solo ieri vi avevamo dato la notizia dello stop ai lavori per la serie Riverdale, perché un membro della troupe è entrato in contatto con una persona che ha contratto il virus.

A rendere nota la sospensione per il Coronavirus delle riprese di Grey’s Anatomy, relative alla stagione 16, è stato TV Line. La comunicazione è arrivata a tutto lo staff da parte del produttore James Williams, della regista Debbie Allen e della produttrice e showrunner Krista Vernoff. Ecco cosa c’è scritto:

In via precauzionale, la produzione di Grey’s Anatomy viene posticipata con effetto immediato. Andiamo a casa per due settimane almeno in attesa di scoprire come si evolverà la situazione del coronavirus.

Stop alla produzione di Grey’s Anatomy: il motivo

Dunque si spiega a tutti il perché sia arrivata tale decisione, ovvero la sospensione di Grey’s Anatomy per circa 15 giorni a causa del Coronavirus:

Questa decisione è stata presa per garantire la salute e la sicurezza dell’intero cast e della troupe, ma anche la sicurezza dei nostri cari al di fuori del lavoro, ed è arrivata su consiglio del sindaco Garcetti di non riunirci in gruppi composti da più di 50 persone.

Nel messaggio c’è anche un augurio per tutti coloro che lavorano al fortunato e longevo medical drama con dedizione:

Cercate di riguardarvi, di stare bene, di rimanere idratati, restate il più possibile a casa e lavatevi spesso le mani. Per favore, abbiate cura di voi stessi e degli altri. non appena arriveranno degli aggiornamenti, vi terremo informati. Grazie per il vostro lavoro!

La sospensione delle riprese comporterà anche un’interruzione della messa in onda di Grey’s Anatomy 16 per via del Coronavirus? Ecco cosa succederà.

La messa in onda di Grey’s Anatomy andrà in pausa?

Non sappiamo se gli episodi registrati continueranno ad andare in onda. A quanto pare però le riprese del medical drama erano arrivate all’episodio 21. In totale, per la sedicesima stagione, gli episodi previsti sono 25 e dunque ne mancano quattro ancora da realizzare.

L’emergenza sanitaria però ha l’assoluta priorità in questo momento. Perciò attendiamo ulteriori notizie ufficiali per scoprire quando potranno ripartire i lavori per Grey’s Anatomy, una volta che il Coronavirus non sarà più un pericolo per tutti.

Potrebbero interessarti anche: