Grey's Anatomy 15x20 recensione: il ritorno della figliol prodiga

Grey’s Anatomy 15×20: il ritorno della figliol prodiga – Recensione

1In Grey’s Anatomy 15×20 vediamo il ritorno inaspettato di Megan Hunt, che crea scompiglio tra Owen e Teddy, mentre Jo tocca il fondo

Finalmente è terminata un’altra settimana, e questo vuol dire una nuova recensione di Grey’s Anatomy, come d’abitudine. Questa settimana tanta è la carne al fuoco, ed io inizio ad intravedere possibili scenari per il Season Finale, che ormai inizia ad essere alle porte. Tra soli cinque episodi sapremo come si concluderà questa fantastica stagione, che a me, come sapete, è piaciuta da morire. Dopo lo choc della scorsa settimana, in cui abbiamo scoperto il passato di Jo, anche stavolta gli autori ci hanno regalato grandi gioie, facendo tornare un personaggio che, seppur abbia avuto vita breve all’interno dello show, a me fa impazzire, e spero possa avere più luce in futuro. Parlo, naturalmente, di Megan Hunt, sorella di Owen, della quale non ha preso neanche un neurone. Ma direi di non perderci in chiacchiere e di iniziare ad analizzare Grey’s Anatomy 15×20.

E direi proprio di partire dal tanto atteso ritorno della figliol prodiga. Come ricorderemo, dopo essere stata salvata, Megan ha deciso di ripartire da zero accanto a Nathan Riggs, rubando l’uomo a MeredithMaiUnaGioia. Adesso, però, per far si che un suo paziente riceva le migliori cure, la donna decide di tornare a Seattle, dove le aspetta una gradita (almeno inizialmente) sorpresa. Megan scopre infatti della gravidanza di Teddy, di cui fino a quel momento era all’oscuro. La Hunt, in preda alla gioia, si complimenta con la Altman e suo fratello, pensando che finalmente i due stiano insieme, dopo anni passati ad amarsi in maniera platonica. Tuttavia il suo sogno viene immediatamente infranto. Io ancora mi chiedo come è possibile che al mondo ci siano ancora fan della coppia Teddy – Owen. Il mio odio per i due è più forte di ogni altra cosa, nonostante in questa stagione Hunt abbia avuto momenti decisamente si. Ma scopriamo la reazione di Megan.

Grey’s Anatomy 15×20: Megan gioca a fare Maria De Filippi

Dopo aver scoperto la verità su Teddy e Owen, Megan decide di fingersi Maria De Filippi, inscenando una sorta di C’è Posta Per Te. Lo scopo della Hunt è quello di far capire a suo fratello come questo sia il momento perfetto per poter stare con Teddy, nonostante anche la Altman sia fidanzata con Koracick. La donna non si capacita di come Owen abbia potuto agire in un modo simile, correndo in Germania a dichiarare i suoi sentimenti a Teddy, per poi tornare da Amelia, lasciando la prima da sola. Allo stesso tempo Megan cerca di far ricordare anche alla Altman come i due si siano sempre rincorsi, non essendo mai pronti per stare insieme, mentre stavolta hanno una reale possibilità di essere felici. La mia reazione mentre vedevo Megan parlare della coppia come se fosse la più bella dello show è stata più o meno questa:

Per quanto io ami Megan, e abbia ADORATO il momento in cui la Hunt fa una partaccia a suo fratello chiamandolo babbeo per tipo 500 volte, credo che questa coppia non abbia alcun futuro. E non perché io sia fan della coppia Owen – Amelia, che resterà imbattile per quanto mi riguarda. Ma perché Hunt è il classico uomo eterno indeciso, che non sai mai quello che vuole dalla vita. Per di più lo trovo egocentrico, egoista e a tratti volta bandiera, come a volersi buttare nelle situazioni a lui più comode. E poi onestamente dopo 10 anni di amore (?) platonico con Teddy anche basta! Non ne possiamo più. Siamo stufi, pieni, saturi. Fatto sta, che io penso che il ritorno di Megan non sia stato casuale. E credo che Teddy e Owen per il Season Finale si riavvicineranno. Ma sappiamo bene che dureranno da Natale a Santo Stefano.

Scopriamo invece cosa sta accadendo a Jo.

Indietro