Stranger Things Hopper

David Harbour si esprime sul futuro di Hopper in Stranger Things

David Harbour ha chiamato i fratelli Duffer mentre era ospite di un talk, per avere risposte sul futuro di Hopper in Stranger Things.

La terza stagione di Stranger Things, resa disponibile da Netflix lo scorso 4 luglio, si è conclusa lasciando gli spettatori totalmente sconvolti. A destabilizzare così profondamente i fan è stato un avvenimento in particolare, che ha coinvolto il personaggio di David Harbour. Se non siete in pari con la visione, vi sconsigliamo caldamente di proseguire con la lettura. Per tutti gli altri che hanno fatto i compiti a casa per tempo, sapete perfettamente di cosa stiamo parlando. Nel season finale di Stranger Things 3, Hopper si sacrifica per permettere a Joyce di chiudere la breccia verso il Sottosopra, riaperta dai Russi. Non c’è dubbio. Jim è morto. Abbiamo assistito tutti a quel momento.

Tuttavia, una scena inserita dopo i titoli di coda ha dato da pensare sin da subito, infondendo nuova speranza negli spettatori affranti, che hanno dovuto assistere anche alla partenza della famiglia Byers, compresa Undici, da Hawkins. Gli ultimi minuti di Stranger Things 3, infatti, insinuano il dubbio che Hopper sia ancora vivo. Improvvisamente ci troviamo nella Kamčatka, una penisola in territorio russo, in cui sorge una sorta di prigione sotterranea.

Due uomini in uniforme si aggirano per i sinistri corridoi della struttura e quando uno dei due fa per aprire una delle porte, l’altro lo ferma, dicendogli lasciar perdere l’Americano. La coppia passa così ad una altra cella. Qui, prendono il prigioniero e lo trasportano in un altra gabbia, nella quale sguinzagliano un democane. L’attenzione è ovviamente da rivolgere all’Americano. Che possa trattarsi proprio di Jim? Al momento non lo sappiamo, ma è esattamente ciò in cui i fan confidano.

Le parole dei fratelli Duffer sul destino di Hopper in Stranger Things

L’interprete di Hopper in Stranger Things, David Harbour, è stato ospite di Seth Meyers durante una puntata del suo late show. Il conduttore ha provato a scucire qualche dettaglio all’attore riguardo il destino del suo personaggio, ma a quanto pare anche David ne è all’oscuro. Alla luce della scena post credits, Harbour stesso aveva pensato di essere l’Americano, ma in seguito non aveva ricevuto alcuna conferma da parte degli autori. A quel punto, durante la trasmissione, ha pensato di chiamare direttamente i fratelli Duffer con FaceTime, per avere qualche informazione. Alla domanda dell’attore se Hopper fosse morto, Ross ha risposto:

Stiamo ancora cercando di capirlo, David.

In ogni caso, avremo presto una risposta, dato che Netflix ha rinnovato Stranger Things per una quarta stagione. Di seguito trovate anche il video dell’ospitata di Harbour al Late Night with Seth Meyers, da vedere con i vostri occhi.

Potrebbero interessarti anche: