Crisi sulle terre infinire streaming in che ordine vedere gli episodi

Crisi sulle Terre Infinite streaming e in che ordine vedere gli episodi

Crisi sulle Terre Infinite streaming degli episodi di Supergirl, Batwoman, The Flash, Arrow, Legends of Tomorrow e in che ordine guardarli.

Nella notte tra domenica 8 e lunedì 9 dicembre è andato in onda su The CW il primo episodio del crossover Crisi sulle Terre Infinite, che probabilmente potremo vedere in streaming solo a 2020 inoltrato. Al momento, infatti, non sappiamo ancora quando Premium Action inizierà a trasmettere le nuove stagioni delle serie dell’Arrowverse. Nell’attesa di poter vedere il crossover in TV o in streaming, chiariamo l’ordine in cui vedere gli episodi per comprendere appieno la trama di Crisi sulle Terre Infinite:

  • Supergirl 5×09
  • Batwoman 1×09
  • The Flash 6×09
  • Arrow 8×08
  • Legends of Tomorrow 5×01

Crisi sulle Terre Infinite streaming: Supergirl

A inizio episodio apprendiamo che nonostante durante l’era degli eroi, l’oscurità sia stata tenuta a bada, ora incombe sul Multiverso un enorme pericolo. Il voice over di Monitor è accompagnato da una carrellata di immagini che ritraggono le grandi imprese dei nostri supereroi, da Green Arrow, a Batwoman.

Seguono una serie di cameo annunciati nel corso dei mesi. Su Terra-89 a Gotham City troviamo il giornalista Alexander Knox (Robert Wuhl) intento a leggere il giornale, la cui prima pagina annuncia la cattura del Joker da parte di Batman, mentre il cielo si tinge di rosso. Passiamo poi a Terra-9, dove incontriamo per un attimo Hawk e Robin di Titans, i quali vengono colpiti da un’ondata luminosa, mentre su Terra-X Ray Terrill vede venirgli incontro una sorta di nube rossastra. Infine, su Terra-66 Dick Grayson (Burt Ward) si lascia andare ad un’esclamazione che rimanda chiaramente alla serie TV su Batman degli anni ’60, di cui l’attore era co-protagonista.

Crisi sulle Terre Infinite streaming: Supergirl – Harbinger raduna gli eroi

L’azione si sposta poi su Terra-38. Qui troviamo un manifestante che avverte sull’imminente fine del mondo e sul fatto che Supergirl non possa salvare nessuno, sebbene la ragazza d’acciaio si precipiti sul luogo e metta in salvo i cittadini almeno dalla minaccia del drago Spike. Tornata alla DEO viene informata da J’onn che è in arrivo una grande crisi, la quale colpirà per prima Argo City, dove si trovano sia Superman con Lois e il piccolo Jonathan e la madre di Kara. L’ologramma della giovane appare improvvisamente in casa Kent-Lane e li informa della minaccia. I due riescono a mettere in salvo il figlio nella classica navicella appena in tempo e poi sembra vengano travolti dall’ondata di anti-materia.

Scopriamo in realtà che Lyla aka Harbinger ha recuperato Superman e consorte da Argo City e pure Oliver, Mia, Barry Allen, Batwoman, Ray e Sara, ma non Alura, e li ha portati in salvo su Terra-38. Qui viene spiegato che Monitor ha bisogno di loro per salvare il Multiverso.

Crisi sulle Terre Infinite streaming: Supergirl – Verso l’evacuazione

Riordinate le idee, una delle prime cose da fare è rintracciare il piccolo Jonathan. Brainy, Lois e Sara partono riportarlo a casa, mentre gli altri si preparano a difendere la quantum tower, apparsa improvvisamente a National City. La navicella inviata da Superman è finita su Terra-16 nel 2046, già visitata in precedenza dalle Leggende, dove il trio si imbatte in un Oliver invecchiato ma che sa ancora il fatto suo. L’uomo rimane sconvolto nel vedere Sara ancora viva. I due hanno un tenero confronto.

Nel frattempo, la DEO si mette in moto per evacuare il pianeta e mettere in salvo tutti gli abitanti, sia umani che alieni. C’è bisogno dell’aiuto di Lena per riuscire a trasferire tutti su Terra-1. Alex si reca, così, da lei per chiederle aiuto. In seguito, Barry rivela ad Oliver di sapere di dover morire durante questa crisi. A quel punto Queen, chiede un colloquio con Monitor per avere spiegazione, dato che aveva stipulato un accordo affinché fosse lui a doversi sacrificare, salvando così sia Barry che Kara. Monitor chiarisce, però, che la situazione è molto più complicata rispetto a quanto accaduto l’anno precedente.

Crisi sulle Terre Infinite streaming: Supergirl – Il sacrificio di Oliver

In tutto ciò, Oliver, Mia, Batwoman Ray e The Flash arrivano alla torre dove vengono attaccati da un esercito di demoni che ricordano parecchio i Dissennatori di Harry Potter, mentre Supergirl e Superman tentano far guadagnare un po’ di tempo per l’evacuazione. Alex e Lena riescono nel loro intento. Le navicelle sono pronte a partire e i nostri eroi continuano a lottare contro l’esercito di demoni, tenendoli impegnati. Il tempo, però, sta per scadere e Monitor interviene estraendo Barry e gli altri. Oliver, però, oppone resistenza per permettere a tutte le persone di mettersi in salvo. Rimane solo a combattere i non-Dissennatori, finché, stremato ed in fin di vita, non viene recuperato da Monitor e portato a Star City di Terra-1, dove si trovano gli altri.

Il suo sacrificio ha salvato un sacco di persone. Con un filo di voce, Oliver dice a Barry e Kara che tocca a loro salvare il Multiverso. Infine chiede a Mia di trovare Felicity e William e dire loro quanto li ami. Così Green Arrow si spegne. In quel momento, Monitor viene raggiunto da Nash Wells. Quest’ultimo nelle vesti di Pariah rivela che il nuovo costume rappresenta la propria penitenza per aver liberato Anti-Monitor. Monitor è sconvolto dalla piega che hanno preso gli eventi, mentre Pariah conclude dicendo che ogni cosa è ormai condannata.

Passiamo ora alla seconda parte, con l’episodio di Batwoman, andato in onda nella notte tra lunedì 9 e martedì 10 dicembre.

Crisi sulle Terre Infinite streaming: Batwoman

A Central City, sono ancora tutti sconvolti per la morte di Oliver. Soprattutto Barry e Mia non accettano il sacrificio di Green Arrow e sono determinati a trovare un modo per riportarlo in vita. Nel frattempo, Harbinger recupera una nuova risorsa per la missione: Waverider di Terra-74 e la sua navicella. A questo punto, Monitor informa il gruppo che nello spazio e nel tempo esistono sette eroi chiamati Paragon in grado di sconfiggere l’Anti-Monitor e salvare il Multiverso. Due di loro sono già nella stanza e sono Supergirl, il Paragon della Speranza, e Sara Lance, quello del Destino. Monitor è venuto a sapere della loro esistenza consultando il Libro del Destino, recuperato dopo essere stato distrutto in precedenza proprio da Barry e gli altri.

La nuova missione consiste dunque nel ritrovare tutti e sette i Paragon. Monitor dà al gruppo alcuni indizi per cominciare a rintracciarne altri due: un kryptoniano che ha subito una perdita inimmaginabile, il quale rappresenta il Paragon della Verità, e il Pipistrello del Futuro, il Paragon del Coraggio. Nel frattempo apprendiamo che Monitor ha riportato in vita anche Lex Luthor, il quale ha un ruolo da portare a termine. La cosa fa infuriare Kara, che non capisce perché Lex possa avere un’altra occasione e gente come Oliver o gli abitanti di Terra-39 no. Ben presto, Luthor scopre le proprie carte: sottrae il Libro del Destino e parte alla ricerca di tutti i Superman esistenti per eliminarli. Clark e Lois devono trovare il Paragon della Verità prima di Lex. A loro si aggiunge anche Iris.

Il cameo di Smallville e la delusione Bruce Wayne

Il trio giunge su Terra-167, dove a Smallville rintracciano il Superman di quell’universo (Tom Welling). Immediatamente, però, vengono raggiunti da Lex che li spedisce via e tenta di eliminare Clark. Quest’ultimo, però, rivela di aver rinunciato ai propri poteri una volta diventato padre. Luthor, allora, se ne va, procedendo nella ricerca del prossimo Superman da eliminare. Passiamo dunque a Terra-96, dove Lois, Clark e Iris si imbattono nell’uomo d’acciaio giusto, rimasto senza amici e moglie a causa di un attacco del Joker al Daily Planet. Ancora una volta, però, si palesa Lex che cerca di mettere loro i bastoni tra le ruote facendo scontrare i due Clark. Mentre Superman si scontra con Superman, Lois ed Iris riescono a neutralizzare Luthor e a far tornare in sé l’eroe di Terra-96.

Kara e Kate, invece, approdano su Terra-99 per recuperare Bruce Wayne (Kevin Conroy della serie animata di Batman). Qui trovano un uomo ormai già in là con l’età che si muove grazie ad una sorta di esoscheletro tecnologico. Durante l’incontro, Kara scopre che questo Batman si è lasciato corrompere e ha anche ucciso il Superman del suo universo. La Danvers e Kate si liberano, così, di lui e tornano su Terra-1, dove si riuniscono con Lois, Clark, Iris e Superman di Terra-96. Qui, nel frattempo, Ray ha costruito un tracker per trovare gli altri Paragon. Scopriamo così che il Pipistrello del Futuro è in realtà Batwoman.

Il tentativo disperato di Barry e Mia

In tutto ciò, Barry e Mia puntano a trovare un universo in cui il Pozzo di Lazzaro sia ancora utilizzabile, per riportare in vita Oliver. Inizialmente contraria, alla fine Sara decide di unirsi a loro. Con l’aiuto di Constantine riescono a portare indietro il corpo di Queen, ma non l’anima. Infine, Kara rivela a Kate di voler utilizzare il Libro del Destino per riportare in vita Terra-38. La Kane mette in guardia l’amica, che però sembra decisa a procedere col proprio piano. A questo punto apprendiamo che Batwoman ha portato con sé un frammento di Kryptonite e potrebbe utilizzarla contro Kara qualora Supergirl perdesse la strada. L’episodio si conclude con l’Anti-Monitor che si manifesta a Lyla, dicendo di aver bisogno di lei.

Crisi sulle Terre Infinite streaming: The Flash

Il team di eroi continua la ricerca dei Paragon, in quanto sono diverse le Terre che continuano a essere distrutte. Dopo aver già realizzato che Supergirl, Sara Lance, Superman e Batman sono quattro degli esseri che potranno salvare il multiverso, la macchina trova Paragon creata da Ray rivela che altri due sono già a bordo della nave. Infatti The Flash è il Paragon dell’Amore, mentre J’onn è il Paragon dell’Onore.

Inoltre viene individuato anche il settimo Paragon, quello della Benevolenza, che corrisponde a un professore di Ivy Town dal nome Ryan Choi, interpretato da Osric Chau. Infatti Ray, Iris e Ralph si recano sul posto per convincere Ryan Choi a unirsi a loro. Ryan tuttavia non vuole avere nulla a che fare con i supereroi e teme di non fare ritorno dalla sua famiglia. Ma Iris, usando i suoi poteri, lo convince a unirsi alla lotta.

Il sacrificio di The Flash e il cameo di Black Lightning

Nel frattempo Barry, Frost e Cisco si dirigono verso il tunnel dove Nash è scomparso e scovano la stanza dell’anti-matiera nascosta dietro una porta di metallo. Al suo interno trovano il Flash di Terra-90 intrappolato su un tapis roulant cosmico che alimenta il cannone che ha cancellato Terra-2 ed è anche la fonte dell’ondata di anti-materia che sta minacciando il multiverso. I tre vogliono aiutare Flash di Terra-90 a fuggire, anche se potrebbe trattarsi di una scelta sbagliata. Se Flash smette di correre infatti, il multiverso potrebbe soccombere in un instante.

Per risolvere la situazione Pariah sparisce e torna con Jefferson Price, dallo show Black Lightning, per contenere l’energia abbastanza a lungo da poter pensare a un piano. Price tenta di assorbire l’energia del cannone, ma fallisce. Questo spinge Barry a sacrificarsi, ma sarà invece Flash di Terra-90 a farlo al posto suo, sovraccaricando il tapis roulant e distruggendo il cannone.

Il cameo di Lucifer e la scelta di Oliver

Nel frattempo Mia, Diggle e Costantine si recano su Terra-666 e incontrano Lucifer, interpretato proprio da Tom Ellis. Dopo che il suo personaggio mostra come è capace di rivelare i più reconditi desideri altrui, Lucifer presta loro una carta che li farà viaggiare per il Purgatorio per recuperare l’anima di Oliver. Una volta trovato tuttavia Oliver non è pronto ad andare, perché Jim Corrigan, uno spettro, gli dice che è destinato a diventare qualcos’altro. Oliver sceglie quindi di andare con lui.

Da qui Mia, Diggle e Constantine fanno ritorno al Waverider, dove scoprono che Harbinger è stato corrotto dall’Anti-Monitor e attacca tutti gli eroi, uccidendo il Monitor e attivando l’ondata di anti-materia, che spazza via l’ultima Terra rimasta. Negli ultimi momenti Pariah però riesce a salvare i sette Paragon: Barry – Amore, Batwoman – Coraggio, Supergirl – Speranza, Ryan Choi – Benevolenza, Martian Manhunter – Onore, Superman – Verità e Sara – Destino.

Gli otto arrivano al Vanishing Point, l’unico punto di rifugio che si è salvato dagli eventi apocalittici perché si trova fuori da tempo e spazio. La situazione tuttavia peggiora quando Superman muore e viene rimpiazzato da Lex Luthor, il quale, usando un pezzo di carta, si tramuta nel nuovo Paragon della Verità.

Crisi sulle Terre Infinite streaming: Arrow

L’episodio di Arrow si apre con un flashback, che ci porta indietro nel tempo di ben 10 mila anni. Ci troviamo sul Pianeta Maltus e Mar Novu, con l’aiuto della moglie, punta a raggiungere l’Alba dei Tempi (Dawn of Time). Qualcosa, però, va storto, a causa dell’imprevista presenza di anti-materia. Mar Novu si ritrova così in un altro universo, quello opposto al suo, e finisce per generare il nemico odierno dei nostri eroi: l’Anti-Monitor.

Tornati nel presente, ritroviamo i Paragon ancora al Vanishing Point, quasi sul punto di arrendersi. Barry è addirittura sparito. Veniamo a sapere che mesi prima, ha deciso di raggiungere la Forza della Velocità per trovare il modo di lasciare quel luogo. Quando improvvisamente riappare, senza risposte, per lui sono passati solo pochi secondi. Ma non è ancora tutto perduto. Oliver Queen, diventato quello che viene chiamato Spectre durante il periodo trascorso nel Purgatorio, ha un piano. Il team deve dividersi: alcuni torneranno indietro nel tempo per cercare di impedire a Mar Novu di creare l’Anti-Monitor, mentre gli altri raggiungeranno L’Alba dei Tempi.

Lo scontro finale

Oliver infonde in Barry l’energia necessaria a portare tutti nella Forza della Velocità e smistare Kara, Ryan Choi e Lex a Maltus, e compiere con i restanti la seconda missione. Tuttavia l’Anti-Monitor riesce ad interferire nel processo e a sparpagliare i Paragon tra i ricordi di Oliver. Alla fine, The Flash riesce a recuperare tutti i suoi compagni e raggiungere L’Alba dei Tempi nell’Anti-Universe, dove l’Anti-Monitor li ha preceduti. Qui apprendiamo che quanto ottenuto a Maltus da Choi, Kara e Lex non ha avuto alcun effetto perché esisterà sempre un Mar Novu nel Multiverso che giocherà col tempo a causa della propria ambizione.

Oliver chiama di nuovo a raccolta i suoi e dice loro di tenersi pronti a dare un nuovo inizio all’universo. Comincia, così, la battaglia finale tra i Paragon e le creature spettrali già affrontate nelle parti precedenti. Queen, in particolare, si occupa dell’Anti-Monitor. Seguendo un’indicazione di Oliver, gli altri comprendono la prossima mossa da fare: usare i rispettivi poteri da Paragon assieme al Libro del Destino e alimentare la fiamma accesa dal loro amico per creare un nuovo universo. Alla fine, l’Anti-Monitor scompare e Oliver cade a terra, mentre qualcosa di strano inizia ad espandersi nel cielo. Sara e Barry raggiungono la montagna e danno il loro ultimo saluto a Queen che definitivamente ci lascia.

Crisi sulle Terre Infinite streaming: Legends of Tomorrow

L’episodio si apre con un sogno di Kara, all’interno del quale rivede dei flashback della distruzione di tutte le Terre per opera dell’Anti-Monitor. Quando si risveglia si ritrova nell’appartamento insieme alla sorella Alex e tutto sembra normale, cioè il contrario di quello che si sarebbe aspettata. Nello stesso momento riceve una telefonata da parte di Nia, la quale le intima di andare alla premiazione per il Nobel della pace. Qui scopre che il vincitore non è altri che Lex Luthor. Infatti, come poi scopre alla DEO, Lex e Lena sono a capo dell’organizzazione e sono i maggiori sostenitori di Supergirl.

Proprio in quel luogo, nel frattempo, Kara incontra J’onn. L’uomo Le rivela che loro due, insieme a pochi altri, riescono a ricordare quanto accaduto in precedenza perché Paragon (Barry – Amore, Batwoman – Coraggio, Supergirl – Speranza, Ryan Choi – Benevolenza, Martian Manhunter – Onore, Superman – Verità e Sara – Destino). Subito dopo arriva un’allerta di pericolo e Supergirl va a combattere contro la Weather Witch per ritrovarsi fianco a fianco con Flash. I colleghi pensano di essere ognuno sulla propria Terra, ma si scopre non essere così. Infatti, quando un uomo si avvicina per chiedere un autografo, apprendiamo che tutti i supereroi lottano fianco a fianco da sempre.

Crisi sulle Terre Infinite streaming: Legends of Tomorrow – Il destino di Oliver Queen

A Central City, nel frattempo, nelle fognature viene trovato Harrison privo di sensi. Di lì a poco lo troviamo sotto le cure di Caitlin. Questa, dopo aver riacquistato la memoria grazie a J’onn, capisce che è colpa di Wells se sono quasi tutti morti. Nel mentre, invece, a Star City vediamo una Sara confusa che va in un bar a incontrare Ray. Qui ricevono la visita di J’onn che dà i ricordi al ragazzo. Martian Manhunter chiarisce tutto dicendo che Oliver si è sacrificato poco prima che le Terre venissero distrutte, creando così quest’unico universo.

Sara, preoccupata per Green Arrow va alla sua ricerca. Quando incontra la sua squadra, i membri la informano di aver mandato Felicity a capire dove possa essere. Tuttavia tutti sembrano convinto che l’eroe non ce l’abbia fatta. Intanto anche Barry e Kara arrivano da Sara e apprendono della possibile morte di Oliver. Poco dopo, quindi, vediamo Barry e Sara parlare di lui, del loro passato e di ciò che si prova quando si perde una persona cara. Tuttavia, in quel momento vengono interrotti dall’attacco di un Demone Ombra.

Crisi sulle terre infinite streaming: Legends of Tomorrow – La fine

Dalle Leggende arriva Harrison, il quale informa tutti della presenza di una grande quantità di Anti-Materia. Questo vuol dire che l’Anti-Monitor è ancora in vita e i suoi scagnozzi sono alla ricerca dei Paragon. Per questo motivo vanno al salvataggio di Ryan. Proprio su suggerimento di quest’ultimo, quindi, elaborano un piano per sconfiggere il nemico. L’idea sta nel costruire una bomba che lo faccia rimpicciolire all’infinito, così da non farlo tornare mai più. Dopo una lunga ed estenuante battaglia, che vede anche un cameo di Black Lightning, i supereroi riescono nel loro intento.

Nel finale vediamo i protagonisti su Earth-Prime davanti alla teca con il costume di Green Arrow per omaggiare il loro amico. Qui troviamo Supergirl, Superman, Batwoman, Martian Manhunter, Flash, Black Lightning e una commossa White Canary. Infine ci viene mostrato Barry che svela un tavolo, con un posto dedicato ad Oliver, nel caso in cui avvenga un’altra crisi che richieda il loro intervento.