lea michele craig ramsay

Craig Ramsay contro Lea Michele: nuove accuse alla star di Glee

Lea Michele riceve nuove accuse da Craig Ramsay, che ha raccontato di quanto sia difficile lavorare con lei. Scopriamone di più

Non c’è pace per Lea Michele e piovono nuove accuse da Craig Ramsay, che ha lavorato con lei in passato. A rivelarlo è TooFab. Dunque stavolta a parlare è una persona esterna a Glee, serie TV in cui la Michele è stata protagonista. Ma facciamo un piccolo passo indietro per riassumere il polverone che si è alzato sull’attrice nelle ultime settimane.

Lea Michele, in occasione delle proteste per il Black Lives Matter, aveva condiviso un post in cui era solidale rispetto a questa causa. Il tweet però ha dato vita a una serie di accuse, più o meno esplicite, nei suoi confronti. L’attrice è stata praticamente definita una bulla e ad accusarla per prima è stata la ex collega Samantha Marie Ware. Quest’ultima aveva addirittura dichiarato che Lea aveva trasformato la sua esperienza sul set di Glee in un vero e proprio inferno. Oltre alla Ware, anche altri colleghi si sono scagliati contro l’attrice che ha preso parte anche a Scream Queens.

Dopodiché Naya Rivera e Heather Morris avevano rincarato la dose e Samantha Marie Ware era tornata sull’argomento, con ulteriori dettagli. L’unico a difenderla era stato Dean Geyer. Le recenti parole di Craig Ramsay gettano però ulteriori ombre su Lea Michele.

Le parole di Craig Ramsay

Craig Ramsay lea michele
Craig Ramsay e Lea Michele

In un episodio del podcast Behind the Velvet Rope with David Yontef, Ramsay si è espresso sulla collega, con cui ha lavorato agli inizi degli anni 2000 in Fiddler on the Roof, a Broadway.

Non avrei neanche voluto sentire il suo nome in questa intervista. Cosa penso di lei? Che sia un essere umano orribile e spregevole.

Sono parole davvero molto forti quelle di Craig Ramsay nei confronti di Lea Michele, che non fanno che confermare quanto detto dalle co-star di Glee. Dunque ha continuato dicendo:

Penso che abbia perso il contatto con la realtà […] Credo che sia una delle persone più privilegiate che io abbia mai conosciuto in questo settore.

Svela inoltre di aver assistito alla telefonata in cui le veniva annunciato che era stata scelta per entrare nel cast di Glee.

Era come posseduta. Credo che i problemi siano iniziati da quel momento in poi. Lei ha talento, non fraintendetemi, ma questo da solo non basta se poi le persone non vogliono lavorare con te.

Craig Ramsay non ha di certo un bel ricordo di Lea Michele e non ha utilizzato mezzi termini per dirlo. Anche il conduttore della trasmissione è intervenuto, David Yontef, affermando di aver avuto esperienze non proprio positive nelle occasioni in cui l’ha incontrata.

Quello che per Lea Michele sarebbe dovuto essere un periodo magico, data la sua gravidanza, si sta trasformando in un vero e proprio incubo.

Per rimanere aggiornati su questa e altre notizie, seguiteci anche su Instagram cliccando qui.