Dean Geyer difende Lea Michele Glee

Dean Geyer di Glee difende la collega Lea Michele

Dean Geyer, interprete di Brody nella quarta stagione di Glee, ha riportato la propria esperienza sul set, difendendo Lea Michele.

Dopo diversi attacchi susseguitisi negli ultimi giorni, arrivano anche dichiarazioni in difesa dell’interprete di Rachel Berry. Questa volta a parlare di Lea Michele è stato Dean Geyer, che nella quarta stagione di Glee ha interpretato Brody Weston, fidanzato della protagonista. L’attore ha rilasciato un’intervista esclusiva a Hollywood Life, in cui ha ricordato il periodo sul set e i momenti trascorsi con la collega. Geyer ha definito assolutamente positiva la relazione con la Michele. Nonostante ciò, ha precisato di non voler mettere in discussione le dichiarazioni dei colleghi:

Non sto negando o mettendo in dubbio la validità delle esperienze che le persone hanno avuto e di cui hanno parlato. Posso solo condividere con totale trasparenza la mia opinione derivata dal periodo che io ho trascorso sul set.

Dean Geyer ha poi continuato dicendo di non aver mai assistito ad eventuali lamentele nei confronti di Lea Michele, per qualcosa che l’attrice avesse detto o fatto. Non gli sarebbero mai neanche arrivate alle orecchie situazioni di questo tipo.

Il motivo per cui ho amato lavorare in Glee è per via dell’inclusività e della diversità presente tra i membri del cast e i loro personaggi, che Ryan Murphy ha brillantemente creato. Per quanto mi riguarda, le mie interazioni con Lea Michele sono state molto positive. Era fantastico starci assieme, l’ho vista essere amichevole con tutti.

Questo è quanto ha avuto da dire su Lea Michele. Nessun ricordo negativo, né che riguardasse lui in prima persona, né che coinvolgesse altri nel periodo in cui Dean Geyer ha recitato in Glee. Come sappiamo, comunque, l’attrice ha risposto alle accuse e si è anche scusata pubblicamente.

Per tutte le novità, non scordarti di seguirci anche su Instagram cliccando QUI.