once upon a time 7x07 7x08 recensione

Once Upon A Time 7×07 e 7×08: Tra rivelazioni e maledizioni – Recensione

1Once Upon A Time è tornato in onda questa settimana con ben due episodi che hanno mostrato tanti colpi di scena e fatto molte rivelazioni. Ecco cosa è accaduto.

once upon a time 7x07 7x08 recensione

Sono veramente eccitata ed euforica per questo doppio episodio di Once Upon A Time!

Sono molto gasata perché sono stata una settimana a fare teorie e le ho più o meno azzeccate tutte e mi piacciono tantissimo!
So anche che (come sempre) c’è chi ha polemizzato, ma di questa cosa parlerò alla fine della recensione, perché adesso voglio occuparmi di quello che è successo. E continuo a dire che è una stagione davvero interessante e piena di colpi di scena.

Partiamo quindi con il primo episodio e cioè il 7×07, dal titolo “Eloise Gardener”. E già si capiva che finalmente saremmo arrivati a questa ragazza che Rogers sta cercando da tempo e quindi anche alla sua storia passata e alla scoperta della figlia.
Io ho sempre teorizzato che il Wish Hook si era imbattuto in Rapunzel e aveva avuto con lei una storia dalla quale era nata sua figlia, cioè Alice.
Ho poi anche ipotizzato che Rapunzel era in realtà la Strega rinchiusa ed in effetti si può considerare in un certo senso così. La Rapunzel originale esiste ed è altrove, mentre lei è Madre Gothel rimasta fregata dalla stessa principessa e ovviamente in cerca di un modo per fuggire.
In ogni caso la genetica non si cambia e Alice ha i tratti di entrambi i genitori.

Comunque analizziamo un po’ la questione temporale. Onde evitare orde di ragazzine con torce e forconi, l’episodio inizia subito con scritto “Wish Realm”. Siamo quindi nel reame dove le strade dei nostri eroi si sono già divise, per così dire.
La Evil Queen è stata sconfitta e i Charmings le hanno tolto i poteri.

Lei adesso vuole un passaggio per scappare da Snow e quindi promette ad Hook la vendetta contro Rumple dandogli una mappa verso una torre in cui è rinchiusa una strega cattiva che ha una potente magia. Tale magia è capace di sconfiggere anche un essere immortale.

Hook e Spugna partono e in cima alla torre non c’è una strega ma una dolce e bella fanciulla. La magia che lui cerca è contenuta in un fiore, ma i petali che lei possiede sono secchi. Ecco che allora il pirata va alla ricerca del fiore che permetterà anche alla ragazza di fuggire.

I due sono ovviamente attratti l’uno dall’altra e hanno una notte d’amore.
Il problema è che questa non solo è rimasta incinta, ma ha anche già partorito. Perché in realtà lei non è Rapunzel, ma Madre Gothel! La sua magia ha permesso l’accelerazione della gravidanza, perché a Once Upon A Time ci piace accelerare i tempi, a parte per il piccolo Neal…lui non crescerà mai!
Come spiega la cara strega, ci si può liberare dall’incantesimo della torre, solo se un erede prende il tuo posto e la neonata è lì proprio per questo. E Hook si ritrova sedotto, abbandonato e ragazzo padre.

La cosa molto bella di tutto questo è che comunque Killian Jones sceglie di abbandonare la vita da pirata. Lascia così la nave a Spugna e alleva sua figlia, chiamandola come sua madre: Alice. BOOM! Ciao Alice in Wonderland!
Il personaggio di Hook, qualunque sia la sua versione, prende sempre comunque certe decisioni e cioè rinunciare alla sua nave (che per un pirata è tutta la sua vita) per amore verso una persona importantissima. Per l’Hook originale era Emma, per il Wish Hook è la figlia.
Trovo questo meraviglioso!

Passiamo invece al mondo reale…

Indietro
Titolare di un'edicola nel suo paese, ama scrivere e guardare serie tv, la sua preferita attualmente è Once Upon A Time. Un'altra sua passione è il calcio, infatti è una grande tifosa della Fiorentina e ama ovviamente Firenze. Si diverte a fare cosplay, specialmente quelli di Emma Swan e preferibilmente in compagnia del suo Killian Jones. Uno dei suoi più grandi sogni era incontrare Colin O'Donoghue e grazie allo staff di DANinSERIES ci è riuscita. Nella vita mette sempre l'amore prima di tutto.