New Amsterdam ritira episodio pandemia influenzale

New Amsterdam: ritirato un episodio incentrato su una pandemia

Si accorcia ulteriormente la seconda stagione di New Amsterdam con il ritiro di un episodio incentrato su una pandemia influenzale.

Anche il medical drama con Ryan Egg, come moltissime altre serie TV, è stato costretto a chiudere in anticipo la stagione corrente, a causa dell’emergenza coronavirus. La season 2 sarà dunque più corta del previsto, dato che non è stato possibile girare gli ultimi episodi. Inoltre, Deadline ha fatto sapere che NBC ha scelto di ritirarne momentaneamente uno completato, che avrebbe dunque potuto andare in onda tranquillamente, a causa della tematica trattata. L’episodio di New Amsterdam in questione si incentra, infatti, su una pandemia influenzale.

La decisione del network ha trovato subito il sostegno del creatore e produttore esecutivo David Schulner. Lo stesso set della serie TV è stato colpito da vicino dal virus. L’attore Daniel Dae Kim, che avrebbe avuto un ruolo rilevante proprio in Pandemic, questo il titolo originale dell’episodio ritirato, poi cambiato in Our Doors Are Always Open, è risultato positivo. Uno sceneggiatore e tre membri della crew si sono poi ammalati.

Il mondo ha bisogno di molta meno finzione adesso e molti più fatti.

Ha dichiarato Schulner in un breve saggio rilasciato a Deadline. Il produttore di New Amsterdam ha poi proseguito raccontando quando e com’era nato l’episodio sulla pandemia. Lo sceneggiatore di Pandemic aka Our Doors Are Always Open David Foster, un medico di Harvard, ha scritto il copione nel 2019:

Durante una brutta annata, l’influenza può uccidere fino a 80.000 americani. Volevamo mandare questo messaggio. E il modo migliore per farlo era spaventarvi così tanto che sareste andati a lavarvi le mani durante le pubblicità. Abbiamo mostrato cosa accade quando il nostro ospedale è costretto a montare tende nel parcheggio perché ogni letto è occupato. Quando i dottori, le infermiere e i tecnici hanno lavorato turno dopo turno perché i sostituti sono malati. Quando il panico prende piede, la gente è in quarantena e le persone muoiono. […] Vogliamo davvero vedere morire anche personaggi di finzione?

Per il momento l’episodio sulla pandemia non andrà in onda, ma farà parte di una prossima stagione di New Amsterdam. Il medical drama tornerà infatti sicuramente con altri tre capitoli. La season 2 si concluderà il 14 aprile con la 2×18. Fino ad allora NBC passerà delle repliche.