johnny depp grindelwald animali fantastici non sarà

Johnny Depp non sarà più Grindelwald in Animali Fantastici

Johnny Depp ha annunciato che non sarà più Gellert Grindelwald in Animali Fantastici. Warner Bros ha chiesto all’attore di lasciare il progetto: ecco perché

Una triste notizia giunge per i potteriani appassionati della saga di Animali Fantastici, perché Johnny Depp non interpreterà più Gellert Grindelwald nei prossimi film. Il mago oscuro quindi dovrà cambiare volto, e l’attore non farà più parte dei progetti futuri, tra cui anche Animali Fantastici 3, le cui riprese si stanno svolgendo in questo momento.

Johnny Depp ha annunciato la notizia sulla sua pagina Instagram, con una lettera dedicata ai suoi fan, in cui ha scritto:

“In luce dei recenti eventi, vorrei fare la seguente breve dichiarazione. Prima di tutto vorrei ringraziare tutte le persone che mi hanno regalato il loro supporto e lealtà. Sono commosso dai vostri tanti messaggi di amore e preoccupazione, in particolare nell’arco degli ultimi giorni.
In secondo luogo, vorrei farvi sapere che Warner Bros mi ha chiesto di abbandonare il ruolo di Gellert Grindelwald nella saga di Animali Fantastici. Io ho rispettosamente accettato questa richiesta.
Infine, vorrei dire questo.
Il surreale giudizio della corte britannica non cambierà la mia voglia di dire la verità e confermo che sto pianificando di presentare appello contro la sentenza.
La mia determinazione rimane forte e intendo provare che queste accuse nei miei confronti sono infondate. La mia vita e la mia carriera non saranno definite da questo momento”.

Leggi anche: Roe e il segreto di Overville, il primo romanzo di Daninseries

Il motivo dietro la richiesta di Warner Bros è che, come riporta Variety, Johnny Depp ha perso la sentenza relativa alla causa per diffamazione contro il The Sun, che lo aveva accusato di essere un “picchiatore di mogli”. Infatti l’attore ne è uscito sconfitto, mentre l’ex moglie Amber Heard ha vinto questa parte della battaglia. Andrew Nicol, giudice dell’Alta Corte di Londra, ha rifiutato la denuncia dell’ormai ex Grindelwald contro il tabloid inglese. Secondo il giudice, il contenuto pubblicato dal The Sun non avrebbe alcunché di diffamatorio perché “sostanzialmente vero”, parole riportate di nuovo da Variety.

In particolare Johnny Depp aveva accusato il giornalista Dan Wotton, autore di quel titolo incriminato. L’articolo parlava della problematica natura del rapporto tra Depp e la moglie Amber Heard, nel quale si annoverano liti violente e incerte percosse. Entrambi si sono accusati a vicenda, e negli ultimi mesi Johnny Depp è uscito spesso vincitore dalle sedute in tribunale. Tuttavia questa volta non è stato così, e per l’attore l’esito è stato più che drammatico.

Per non perderti nessuna novità, ricorda di seguirci anche su Instagram, cliccando QUI.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries