Grey's Anatomy 15x10: la noia paralizzante - Recensione

Grey’s Anatomy 15×10: la noia paralizzante

1Grey’s Anatomy 15×10: dopo lo scioglimento dei nodi, i nostri medici fingono che tutto vada per il meglio, mentre invece rancori vengono covati

Rieccoci tornati con il solito appuntamento settimanale con la recensione di Grey’s Anatomy. Dopo il meraviglioso episodio della scorsa settimana, che secondo me è stato all’altezza delle aspettative, questa settimana, purtroppo, ricadiamo nella noia totale. Vorrei dire alla nostra amatissima Shonda, io ti voglio bene tanto, ma tanto tanto eh, credimi. Però non mi puoi fare un episodio di nulla totale dopo una puntata come quella della scorsa settimana. Tutti fanno finta che nulla sia accaduto, come se i problemi non fossero i loro, e sta cosa non mi è piaciuta per niente. Mi aspettavo lacrime, colpi di scena, magari anche quale scontro fisico tra Teddy e Amelia, e invece per 40 minuti ho guardato Grey’s Anatomy 15×10 così:

Ma non perdiamoci in chiacchiere, e cominciamo a commentare questo inutile episodio, che non ha tolto e aggiunto nulla alla stagione. Partiamo proprio dal triangolo TeddyOwenAmelia, che da settimane ci sta facendo patire. Ormai penso sia palese e chiaro che vorrei vedere Teddy alla gogna. Purtroppo è più forte di me. La odio fin dalla sua primissima apparizione. La carissima Altman mi ha voluto dapprima distruggere il rapporto tra la mia Cristina (Sandra Oh ci manchi immensamente e la nostra vita senza te non ha senso), con Owen, e adesso cerca in tutti i modi di sostituire Amelia. Naturalmente la colpa di tutto questo non può che essere affibbiata a Hunt. Quando si deciderà a darle un bel calcio e a rispedirla in Germania facendola volare, non sarà mai troppo tardi. Teddy è talmente egoista che, nonostante abbia nascosto la sua gravidanza per settimane, osa anche dire ad Hunt che è lei quella che sta sacrificando la sua vita. A quel punto fa una richiesta assurda ad Owen.

Grey’s Anatomy 15×10: Teddy infame per te solo lame

Dopo aver esposto le sue perplessità ad Owen, dicendo di non voler rifiutare alla sua carriera, e di non volere essere l’unica a fare delle rinunce, Teddy chiede ad Hunt di seguirla in Germania, dove, secondo lei, le condizioni per essere madre sono migliori rispetto all’America.

A quel punto Owen, che giuro avrei preso a calci in bocca fino a farlo svenire, cede il suo lavoro alla Altman, permettendole così di non rinunciare alla sua carriera. Ora, mi domando e dico: ma caro mio cretino, ma non ti rendi conto che questa è una falsa arrivista, e che ha trovato il modo di incastrati?

Grazie a Dio, alla fine Owen ritrova il buon senso, e si catapulta da Amelia, dichiarandole finalmente il suo amore. Hunt ammette di non aver bisogno tempo per pensare. Sa quello che vuole, ed è Amelia. La Shepherd, a quel punto, non può fare altro che sciogliersi come un ghiacciolo al sole, e finalmente i due ricominciano la loro relazione. Per fortuna per questa meravigliosa coppia è arrivata una gioia. Spero vivamente che per Amelia e Owen ci sia un lungo periodo di pace e felicità, perché entrambi se lo meritano. Io così, quando Hunt si è dichiarato, alla faccia di Teddy Altman infame.

Vediamo invece cosa succede a MeredithMaiUnaGioia.

Indietro