Chi è Michael in Lucifer storia personaggio ruolo serie

Chi è Michael in Lucifer: storia del personaggio e ruolo nella serie

Chi è Michael in Lucifer? Dai fumetti alla serie Netflix, tutto ciò che c'è da sapere sul personaggio: storia, poteri e rapporto col gemello

La quinta stagione di Lucifer vede entrare in scena il fratello gemello del protagonista, ma chi è Michael e soprattutto, quali sono le sue intenzioni? Ecco tutto ciò che c’è da sapere sull’arcangelo, tra fumetti e serie TV. ATTENZIONE, però, perché incapperete in importanti spoiler sulla season 5.

Chi è Michael: dai fumetti di Lucifer alla serie Netflix

Uno degli aspetti più interessanti della quinta stagione di Lucifer è senza dubbio l’ingresso di Michael, che Netflix ha voluto svelare sin dal trailer. Da quei pochi minuti siamo riusciti a ricavare diverse informazioni, ma c’è un mondo dietro al personaggio. Come detto, Michael è il gemello di Lucifer e fratello di Amenadiel, Azrael, Raphael, Uriel, Remiel, Gabriel e Castiel. Non sappiamo in che rapporti fosse da piccolo e sia ad oggi con buona parte di loro, ma sin da subito è evidente la poca considerazione che il protagonista della storia ha di lui.

Anche Amenadiel per molto tempo ha condiviso la stessa visione di Lucifer, ma col tempo, soprattutto dopo aver lasciato il Paradiso, ha saputo che le dinamiche nella Città d’Argento erano profondamente cambiate. Michael aveva acquisito maggior potere e un certo rispetto anche agli occhi di Dio, diventando intoccabile lassù e l’unico a potergli parlare. Dopo aver vissuto buona parte della propria esistenza nell’ombra di Lucifer, sente di aver trovato finalmente il proprio posto. Apprendiamo tutto ciò nel corso dei primi 8 episodi della quinta stagione, ma i fumetti cosa dicono di Michael?

La situazione narrata su carta è parecchio diversa. Conosciuto come Michael Demiurgos, l’arcangelo, esattamente come nella Bibbia, è colui che ha guidato gli eserciti di Dio contro Lucifer e i suoi alleati ai tempi della ribellione. Durante lo scontro, vinto dalle forze celesti, Michael rimane ferito e addirittura viene rapito. Incredibilmente è proprio Lucifer a salvarlo. Gli propone anche di allearsi e governare insieme l’Inferno, ma l’arcangelo rifiuta l’offerta.

Rapporto con Lucifer

Michael e Lucifer
Michael e Lucifer

Come anticipato, crescendo, Michael ha sempre sofferto l’ingombrante presenza del gemello. Questo l’ha portato a covare una forte gelosia nei suoi confronti, che si è acquietata solo in seguito all’abbandono forzato della Citta d’Argento da parte di Lucifer. Quando però il diavolo è tornato all’Inferno per tenere a bada i demoni, dimostrando di sapersi assumere le proprie responsabilità, Michael si è trovato a dover ascoltare gli elogi dei fratelli Gabriel, Raphael e Remiel, i quali hanno riconosciuto in Lucifer una crescita. La gelosia è dunque montata di nuovo in lui e si è ripresentato il timore che il fratello sia migliore di lui.

Non credendo affatto al cambiamento del gemello, l’arcangelo sceglie di scendere sulla Terra per dimostrare la propria convinzione. Pianifica, così, di metterlo alla prova prendendo il suo posto e rovinandogli la vita. È certo del fatto che Lucifer avrebbe immediatamente lasciato di nuovo l’Inferno e avrebbe mostrato la sua vera natura. In un primo momento Michael è deciso a spezzare il cuore di Chloe. Dopo le prime interazioni con la detective, modifica il proprio disegno. Abbandona l’idea di distruggere quanto costruito da Lucifer sulla Terra per impadronirsi, invece, della sua vita.

Abilità e poteri di Michael

Michael nella 5x03 di Lucifer
Michael nella 5×03 di Lucifer

Mentre Lucifer ha il potere di far emergere nelle persone i loro desideri più profondi, Michael pungola un aspetto diverso ma altrettanto potente: la paura. La domanda che caratterizza il personaggio è infatti “What is it that you truly fear?“, ovvero “Che cos’è che ti spaventa veramente?“. È questa la sua abilità principale, far leva sui timori della gente.

Per molto tempo Lucifer ha creduto di essere manipolato da Dio e il pensiero che possa nuovamente subire il controllo di qualcuno, lo spaventa. Michael lo percepisce e così sfrutta questa debolezza a proprio vantaggio. Gli ricorda che l’idea di ribellarsi a Dio era sua e che Lucifer l’aveva semplicemente messa in atto, pagandone le conseguenze. Insinua così nel fratello il dubbio che altre sue scelte possano in realtà essere state indotte da lui.

Infine, a differenza del gemello, che non mente e al massimo si limita a non dire tutta la verità, Michael non ha problemi a dire bugie, anche in maniera spudorata. In quanto angelo, poi, Michael possiede super forza, super velocità, invulnerabilità e capacità di volare. Nei fumetti si aggiungono anche telepatia e la facoltà di parlare con gli animali, tuttavia per poter accedere appieno alle sue abilità soprannaturali, ha bisogno della vicinanza di Lucifer. Questo dettaglio non sembra riguardare la serie TV.

Michael vs Lucifer: l’alleanza con Maze

Michael e Maze
Michael e Maze

Per poter mettere in atto il proprio piano, Michael decide di chiedere aiuto a Maze, sapendo di trovare terreno fertile. Il demone è infatti estremamente arrabbiato con Lucifer per averla abbandonata sulla Terra. Mazikeen accetta e si fa trovare da Chloe in atteggiamenti intimi con lui, sapendo che la detective avrebbe pensato fosse Lucifer.

Quando però si rende conto del dolore inferto all’amica, decide di tirarsi indietro. Nonostante ciò, Michael ha ancora una carta determinante da giocare per convincere Maze a stare dalla sua parte. L’arcangelo rivela a Maze del patto che il diavolo aveva sigillato con Lilith, madre del demone, nel lontano 1946. Sentitasi tradita, Mazikeen si decide nuovamente a farla pagare a Lucifer.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Newsletter di DANinSERIES

Nessun Articolo da visualizzare