scena controversa bridgerton polemica risposta showrunner

Una controversa scena di Bridgerton finisce al centro di una polemica

Gli sceneggiatori di Bridgerton hanno parlato di una controversa scena della serie Netflix che ha scatenato una polemica sul web

Il giorno di Natale su Netflix ha debuttato il period drama Bridgerton, riscuotendo da subito un grande successo. In molti infatti si sono lanciati in una sessione estrema di binge watching, terminando gli episodi della prima stagione in poco tempo. Diversi spettatori hanno poi notato una particolare scena nel sesto episodio di Bridgerton, che ha scatenato una polemica sul web, per via della sua natura controversa.

Vi consigliamo di fermare la lettura di questo articolo se non volete spoiler su Bridgerton.

Nel sesto episodio della serie Netflix, Daphne Bridgerton, ormai Duchessa di Hastings, è coinvolta in una scena che ha scatenato pareri contrastanti nel pubblico. Dopo aver scoperto che Simon ha mentito sul fatto di non poter avere figli, infatti può ma non li vuole per vendetta contro il padre, Daphne decide di scegliere al posto suo.

La ragazza, sul letto nuziale, spiega al marito come funziona il matrimonio e la gravidanza, e sfrutta il momento per ottenere ciò che vuole. In questa controversa scena di Bridgerton, Daphne forza sé stessa su Simon, in un impulsivo tentativo di concepire il bambino che tanto desidera, non curandosi della volontà del coniuge che invece non vuole dare alla luca un erede. Questo crea un forte conflitto tra i due, perché Simon fatica a lasciarsi il passato alle spalle. In più non riesce a capacitarsi del fatto che la moglie abbia tentato di scavalcare i suoi desideri in un atto non consensuale.

Leggi anche: Roe e il Segreto di Overville, il primo romanzo di Daninseries

A tal proposito ha voluto parlare lo showrunner Chris Van Dusen, come riporta EW, che ha parlato di come la pubblica percezione del consenso si sia ampliata con il tempo, rendendo scene come queste controverse e problematiche. Infatti la saga da cui è tratta questa storia è uscita nel 2000, anno dopo il quale il concetto di consenso si è evoluto particolarmente. La scena originale di The Duke and I, da cui è tratta la prima stagione di Bridgerton, era infatti ancora più cruda di quella dello show.

“Abbiamo parlato molto di questo incidente nel libro. Ho sempre pensato che se avessimo potuto dare un sottotitolo a questa prima stagione, sarebbe stato “L’educazione di Daphne Bridgerton”. Quell’incidente segue un pattern specifico, il fatto che lei parta come un personaggio perfetto, una innocente debuttante. Ma poi assistiamo alla sua trasformazione in questa donna che inizia a spogliarsi delle imposizioni che la società le ha prefissato negli anni. Finalmente capisce chi è e di cosa è capace”.

Infine Van Dusen ha specificato che comprende il fatto che quella specifica scena di Bridgerton provocherà reazioni forti e varie. Secondo lui però era importante lasciarla perché si tratta di una parte di Daphne e di quanto lei fatichi a diventare donna. “Fa parte del suo viaggio, ne abbiamo parlato molto prima di decidere come mostrare questa scena e come gestirla”.

Per non perderti nessuna novità, ricorda di seguirci anche su Instagram, cliccando QUI.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries