ashley tisdale auguri compleanno cole dylan sprouse

Gli auguri di Ashley Tisdale a Cole e Dylan Sprouse

Ashley Tisdale ha fatto gli auguri di compleanno a Cole e Dylan Sprouse, i suoi vecchi colleghi di Zack e Cody al Grand Hotel: ecco le sue parole

In occasione del compleanno di Cole e Dylan Sprouse, Ashley Tisdale è stata una dei tanti attori a fare gli auguri ai gemelli. Il trio ha condiviso infatti il set di Zack e Cody al Grand Hotel dal 2005 al 2008, ed è unito da un forte legame. Ashley Tisdale ha voluto quindi dedicare due storie su Instagram ai gemelli che ha conosciuto grazie a Disney Channel e che ha visto crescere negli anni.

Già nel 2017 Ashley e Cole si erano incontrati per il compleanno di  Debby Ryan, e i fan erano impazziti per questa reunion. Mentre nel 2015 il trio si era ritrovato al completo, e anche in questo caso Ashley Tisdale aveva fatto scatenare i fan con una foto su Instagram. Ma ecco cosa ha postato nelle sue storie il 4 agosto 2020, per festeggiare i 28 anni dei due gemelli.

ashley tisdale auguri compleanno sprouse
La prima storia di Ashley Tisdale

“Sono sempre stati dei ragazzini molto carini, anche se si divertivano a sfinirmi. In particolare mi punziecchiavano sul set quando avevo il ciclo, perché sapevano che ero molto irritabile. Ma è anche a questo che servono i fratellini”.

ashley tisdale auguri compleanno sprouse
La seconda storia di Ashley Tisdale

“E alla fine sono diventati dei tipi super fighi! Anche se ora state invecchiando e diventando più alti di me, non ho mai pensato potesse succedere, sarete sempre i miei piccoli fratellini. Vi voglio bene”.

Insomma Ashley Tisdale ha voluto ricordare dei divertenti momenti sul set di Zack e Cody al Grand Hotel, quando i due ragazzi passavano il tempo a prendere in giro l’attrice. Nelle sue dolci storie non si è scordata di sottolineare quanto siano diventati belli e alti i gemelli Sprouse, che per lei saranno sempre come due fratelli minori.

Per non perderti nessuna novità, ricorda di seguirci anche su Instagram, cliccando QUI.