La 7x13 di di The 100 termina con una morte clamorosa

La 7×13 di The 100 termina con una morte clamorosa

The 100 7 è tornato dopo una breve pausa con un episodio devastante per i fan, che si è concluso con una morte dolorosa e inaspettata.

La stagione finale di The 100 è agli sgoccioli. Ormai solo due episodi ci separano dalla sua conclusione. Dopo un paio di settimane di stop, lo show è tornato in onda su The CW, portando in scena un evento sconcertante per i fan, che seguono assiduamente le avventure di Clarke e i suoi compagni dal 2013. Il tredicesimo episodio di The 100 7 termina con una morte clamorosa.

ATTENZIONE: Se non volete spoiler, vi consigliamo di non continuare con la lettura.

Il dodicesimo episodio si è concluso con il ritorno su Sanctum di Clarke, Raven, Gabriel e Bellamy, assieme al Pastore ed alcune sue guardie. La Griffin aveva raggiunto un accordo con Bill: la chiave per la salvezza dei suoi amici, momentaneamente spediti su una Luna sconosciuta. La situazione a Sanctum si è totalmente capovolta dalla partenza di Clarke e gli altri, con Sheidheda ora al comando. Le guardie del pastore, però, riescono a neutralizzare il comandante.

Bill entra in possesso della chiave danneggiata, ma Gabriel resiste alle visioni e alle tossine del Sole Rosso e la distrugge definitivamente. A questo punto Clarke riprende il controllo e costringe il Pastore e condurli tutti sulla Luna in cui aveva confinato Echo, Octavia, Hope e gli altri. L’Anomalia si attiva, ma poco prima di attraversarla, Clarke sente Sheidheda in fin di vita rivelare a Bellamy dell’esistenza del diario di Madi. Con quella prova nelle mani della gente di Bardo, la vita della ragazzina, che ha ancora dei ricordi di quando aveva la fiamma, sarebbe in serio pericolo.

Clarke affronta Bellamy e cerca di convincerlo a lasciarle il diario. Blake, però, è totalmente fedele alla causa del Pastore e così Clarke non ha scelta: gli spara in pieno petto e poi salta nell’Anomalia. Bellamy, uno dei personaggi più amati, muore, ucciso dalla sua migliore amica.

I fan della serie si sono riversati sui social per manifestare il proprio disappunto e la propria delusione per la scelta di ucciderlo. Già il personaggio si era visto poco in questa stagione, per richiesta di Bob Morley ed ora, una fine del genere. La risposta del pubblico a questa morte in The 100 ha costretto Jason Rothenberg a condividere un tweet. Il creatore ha cercato di difendere la decisione di far morire Bellamy con queste parole:

Per sette stagioni, The 100 è stato uno show incentrato sulle azioni che l’umanità arriva a mettere in atto pur di sopravvivere ed il prezzo che le anime dei nostri eroi si ritrovano a dover pagare. Sapevamo che la morte di Bellamy doveva raggiungere il cuore della serie: la sopravvivenza. Chi sei disposto a proteggere e chi sei disposto a sacrificare. La sua perdita è devastante, ma la sua vita ed il suo infinito amore per i suoi cari domineranno e influenzeranno tutto ciò che verrà, fino all’ultima scena del series finale stesso.

Dunque, non solo gli appassionati di The 100 hanno dovuto accettare il fatto di non vedere mai nascere una delle ship più attese, ma ora dovranno fare i conti anche con la morte di Bellamy. Nelle prossime settimane scopriremo come avranno gestito questo plot twist, sperando lo stesso in un finale degno per la serie.

Per non perderti nessuna novità, ricorda di seguirci anche su Instagram, cliccando QUI.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Newsletter di Daninseries

Nessun Articolo da visualizzare