zac efron body shaming

Zac Efron vittima di body shaming: “Ha il fisico di un uomo di mezza età”

Zac Efron mostra un nuovo fisico che i media americani definiscono con ironia cattiva “dad bod”, facendo del vero e proprio body shaming

Il 10 luglio 2020 Con i piedi per terra, la docuserie con Zac Efron che gira il mondo all’insegna della sostenibilità, è stata lanciata da Netflix.
A distanza di settimane dal lancio, questa serie è arrivata agli appassionati del settore, ai fan dell’amatissimo Troy Bolton e a diversi utenti che hanno commentato sui social.

Alcuni commenti, tuttavia, sono focalizzati sul suo fisico che, nella docuserie appare più rilassato e con muscoli meno tirati rispetto a qualche anno fa. Il New York Post ha scritto un articolo al riguardo intitolandolo: Il ‘dad bod’ di Zac Efron sconvolge i fan.

Il testo dell’articolo racconta che, nonostante la festa del papà sia passata, lo stesso non sembra per il nuovo fisico di Zac Efron, che così rilassato, sembra un padre di mezza età.

Nonostante le intenzioni di questa testata giornalistica siano state quelle di riportare alcuni commenti e impressioni dei fan, la scelta di parole e espressioni usate fa risultare l’articolo nel complesso offensivo. Quella che vuole essere ironia si rivela essere, nei confronti di Zac Efron, body shaming.

A difesa dell’attore infatti si schiera Charli Howard, modella e autrice inglese che è attivista nella battaglia contro il body shaming.

New York Post

Con un post su Instagram, Charli spiega come sia tossico e dannoso usare come dispregiativo espressioni come dad bod. Commentare e denigrare il fisico altrui è un’azione spregevole e assurda in ogni caso. E nel momento in cui tocca un personaggio in vista, questo crea un effetto valanga sui giovani che lo seguono.

Ogni tipo di body shaming è davvero dannoso e ha un potere incredibile sulle giovani menti. Ho già visto commenti di giovani uomini dire che se Zac Efron ha un “dad bod”, allora loro sono grassi o obesi.

Mi auguro davvero che i media riflettano sulle schifezze che hanno scritto.

A prescindere dal fisico, nessuno dovrebbe permettersi di giudicare. E il fatto che venga criticato Zac Efron è ancora più assurdo perché come lo metti lo metti, sta bene comunque.

Continuate a seguirci anche su Instagram cliccando QUI.

Approfittane per accaparrarti Disney+scontato con il nostro link
Emilia crede di essere una superdonna come Jessica Jones quando in realtà è fuori di testa quanto Jessica Day. Quasi più #maiunagioiasemper di Jon Snow, le piacciono gli attori con le belle braccia. Cammina sotto il suo ombrello giallo aspirando a diventare Rory Gilmore e, se capita, anche la moglie di Zac Efron.