The Originals 5×08: La Chambre de Chasse – Recensione

2The Originals 5×08 recensione – Il risveglio di Elijah

The Originals 5x08 recensione
The Originals 5×08 recensione – La famiglia Mikaelson riunita
Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Guardando meglio la ricreazione della fortezza dei Mikaelson, Kol e Marcel si accorgono che c’è una stanza che Hope non ha mai visto in tutta la sua vita, essendo stata distrutta anni prima. Freya invece la ricorda bene e da qui capiamo che la zia di Hope l’ha aiutata nell’intrappolare i fratelli. La strega fa capire a un Klaus infuriato, che tutti loro hanno fatto sacrifici enormi per tenere unita la famiglia ed ora è il turno della giovane. La ragazza va via e con lei scompare anche il suo lucchetto.

Intanto le cinque chiavi sono state trovate, nei luoghi che simboleggiano il legame che Hope ha con ognuno dei Mikaelson. Quella di Elijah si trovava in una tomba.

Gli originali riescono ad uscire dal labirinto della ragazza, ma subito entrano in quello di Elijah e si trovano davanti alla porta rossa. Tutti entrano in alcune stanze con le loro iniziali e si risvegliano, tranne Elijah che deve per forza entrare nella porta rossa, e Klaus che resta per aiutarlo. Insieme la sfondano e l’originale riacquista tutti i suoi ricordi prima di svegliarsi tra le lacrime e la rabbia.

Appena ripresosi, va da Antoinette per darle il sangue del fratello per curarla, ma è distaccato e la lascia dicendo “perdonami”. Nelle ultime scene vediamo Klaus che legge le lettere di Hayley che non ha mai voluto aprire, ma soprattutto Elijah che indossa finalmente il suo completo per andare all’albero nel Bayou.