Dawson's Creek sigla Netflix

La sigla originale di Dawson’s Creek ritorna su Netflix

Dopo anni di assenza, I Don't Want to Wait di Paula Cole ritorna come sigla originale di Dawson's Creek su Netflix.

Dawson’s Creek riacquista la sua sigla originale

Grande vittoria per i fan di Dawson’s Creek!
I Don’t Want to Wait di Paula Cole tornerà ad essere la sigla degli episodi di Dawson’s Creek attualmente in streaming su Netflix.
Quando la piattaforma annunciò l’arrivo della famosa serie della WB, venne anticipato fin da subito che la sigla non sarebbe stata la stessa.

Ma da oggi, la musica sembra essere letteralmente cambiata.
Netflix ha annunciato, via Twitter, che lo storico brano di Paula Cole tornerà ad essere accostato al telefilm che ha accompagnato la crescita di milioni di teenager negli anni ’90.

Cari fan di Dawson’s Creek, siamo lieti di annunciare che, d’ora in poi, ascolterete l’iconica canzone di Paula Cole I Don’t Want to Wait quando guarderete gli opening credit!

La storpiatissima I Don’t Want to Wait è rimasta nella memoria di tutti i fan di Dawson’s Creek, nonostante la canzone non sia stata scelta fin da subito come sigla dello show.
Pochi di voi ricorderanno, infatti, che nel pilot della serie venne usata come sigla la canzone Hand in My Pocket di Alanis Morissette.
Tuttavia, dopo la messa in onda dell’episodio, la Morisette si rifiutò di concedere i diritti della sua canzone come sigla di uno show televisivo.
Così, il produttore esecutivo Paul Stupin optò per I Don’t Want to Wait, già utilizzata dal network in passato e della quale si avevano già i diritti.

Leggi anche: Roe e il Segreto di Overville, il primo romanzo di Daninseries

Nel 2019, in occasione dei 20 anni della serie, lo stesso Stupin parlò a Billboard dell’importanza di questa canzone come colonna sonora di Dawson’s Creek.

La scelta di I Don’t Want to Wait di Paula Cole mi sembrò la scelta giusta al momento giusto. Un colpo di genio! È commovente, ma potente. Nel corso degli anni è diventata parte integrande dello show.

Ma se la canzone di Paula Cole è sempre stata così importante per la storia di Dawson’s Creek, come mai ad un certo punto la canzone non è stata più utilizzata come sigla ufficiale dello show?
La risposta è semplice: quando furono rilasciati i cofanetti DVD della serie TV, la Sony Pictures Television cercò di risparmiare, sostituendo la canzone della Cole, in modo da non doverne pagare i diritti.
A quel punto, la sigla di Dawson’s Creek divenne Run Like Mad di Jann Arden, le cui canzoni erano state già inserite in diversi episodi.
In quanto sigla dei DVD, la canzone di Arden è rimasta la sigla dello show anche su Netflix. Almeno, fino ad oggi!

E voi, siete contenti di poter finalmente riascoltare I Don’t Want to Wait quando guardate gli episodi di Dawson’s Creek su Netflix? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Per rimanere aggiornati su tutte le nostre notizie, continuate a seguirci anche su Instagram, cliccando QUI.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Newsletter di DANinSERIES

Nessun Articolo da visualizzare