nate buzolic aborto

Nathaniel Buzolic contro l’aborto: intervengono le colleghe

Alcune dichiarazioni di Nathaniel Buzolic sul tema dell’aborto hanno creato parecchio scalpore, sia tra i fan che tra le sue colleghe di The Originals. Scopriamo cosa è successo.

Questa volta, Nathaniel Buzolic l’ha fatta davvero grossa!
Attraverso una serie di dichiarazioni, rilasciate tramite stories di Instagram, l’attore di The Vampire Diaries e di The Originals ha fatto arrabbiare tantissime persone, colleghe comprese.
Ma cosa è successo nello specifico? Cerchiamo di scoprirlo insieme.

Come tanti di voi sapranno, Nathaniel Buzolic è una persona molto religiosa.
L’attore australiano non ha mai nascosto la sua fede cristiana e spesso, sui social, condivide le sue considerazioni sulla parola del Signore.
Diversi giorni fa, dopo aver condiviso una notizia circa la candidatura di Kanye West a Presidente – contrario all’aborto legalizzato – Nate ha affrontato questo tema con i suoi follower.

Una volta che un bambino viene concepito, è una vita umana. E questa vita ha il diritto di vivere secondo il mio Dio. IO SONO CRISTIANO, QUINDI SONO PRO VITA. NON SUPPORTO L’INTERRUZIONE DI UNA VITA PER CONVENIENZA. Non sto scherzando.

Come potete immaginare, le dure dichiarazioni di Nate Buzolic contro l’aborto hanno fortemente scosso il mondo del web.


E nonostante molte persone abbiano provato ad aprire un dialogo, l’attore è rimasto fermo nelle sue convinzioni.
Secondo Nathaniel Buzolic, portare avanti una gravidanza non deve essere una scelta. L’aborto equivale all’omicidio. Dio dona la vita e nessuno, sotto nessuna circostanza, ha il diritto di scegliere chi deve vivere o deve morire.

Ancora, interrogato sul concepimento in seguito ad uno stupro, l’uomo ha affermato che non bisogna ripagare il male con altro male.

Se io fossi il figlio di una vittima di stupro, tratterei mia madre in maniera diversa? O la amerei ancora di più, sapendo che ha sopportato la sofferenza, il dolore e la vergogna, ma nonostante tutto mi ha messo al mondo?
Se pensate che rimuovere il bambino rimuova il problema, vi sbagliate. Quel bambino potrebbe essere l’unica cosa positiva che rimane da questo gesto così cattivo.

Subito dopo le dichiarazioni di Nathaniel Buzolic, Twitter si è scatenato e, in pochissime ore, l’hashtag #NateBuzzIsOverParty è finito in tendenza.
La polemica è arrivata anche ad alcune colleghe di The Originals che hanno prontamente preso distanza da Nate.

In pochi minuti sia Danielle Campbell, che in The Originals interpretava Davina, sia Danielle Rose Russell, che continua ad interpretare Hope Mikaelson in Legacies, hanno pubblicato immagini a favore delle donne e del diritto all’aborto.

A loro si è unita pure Leah Pipes, Camille in The Originals che ha dato la stoccata finale a Nate con un video.

Alcuni nostri follower ci hanno segnalato che Phoebe Tonkin, Danielle Rose Russell e Leah Pipes avrebbero smesso di seguire Nate su Instagram. Tuttavia questa informazione non può essere verificata dato che non sappiamo se prima seguissero effettivamente l’attore.

La nostra opinione è che ogni donna deve avere la possibilità di scegliere, in maniera sicura, se portare avanti o meno un’eventuale gravidanza, senza sentirsi in nessun modo giudicata.
Ogni donna ha il diritto di prendere decisioni che riguardano il suo corpo senza che nessun uomo provi a decidere per lei.

Per tante altre notizie, seguici anche su Instagram, cliccando QUI.

Approfittane per accaparrarti Disney+scontato con il nostro link
Un Seth Cohen con i piedi a Caserta e la testa oltreoceano. Sarcastico, disagiato e socialmente imbarazzante. Credo nei primi amori e ho una relazione immaginaria con Emma Roberts e Holland Roden, a giorni alterni. Nella vita, oltre che a guardare telefilm, studio Giurisprudenza per diventare un regular nella prossima stagione di How To Get Away With Murder.