Clicca qui per il canale WhatsApp
Ti è piaciuto l'articolo? Condividi
kyle massey ricercato

Gossip e celebrità

Kyle Massey è ricercato perché non si è presentato alla sua udienza

Martina Pedretti | Luglio 13, 2021

Kyle Massey è ricercato perché non si è presentato alla seconda udienza per rispondere delle accuse di comunicazione immorale con un minore

Nelle ultime settimane, abbiamo parlato del fatto che Kyle Massey è stato accusato di reato per comunicazione immorale con minore. L’attore, conosciuto per la parte di Cory Baxter nella serie Disney Channel Raven Cory alla Casa Bianca, sembra abbia inviato materiale esplicito a una ragazza di 13 anni. Ora Kyle Massey è ricercato dalla polizia, perché non si è presentato alla sua udienza in tribunale, per la seconda volta.

L’ex star Disney è quindi ricercata dalle forze dell’ordine dopo aver saltato la sua seconda udienza in giudizio, lunedì 13 luglio. Avrebbe dovuto recarsi in tribunale per un reato commesso nello Stato di Washington, con l’accusa di aver tenuto rapporti con una minore, per scopi immorali.

“Il signor Massey non è si è presentato. Un giudice ha firmato un mandato di arresto per 100.000 dollari”, ha detto a People in una dichiarazione un rappresentante dell’ufficio del procuratore della contea di King.

Scopri di più sul mio nuovo romanzo: Se fosse una commedia romantica!

L’avvocato di Kyle Massey ha detto a TMZ di aver contattato la corte diverse volte ma di non aver ricevuto risposta. Inoltre ha spiegato al news outlet di essere “preoccupato per le false dichiarazioni fatte in tribunale“, sostenendo che il suo cliente non ha mai ricevuto la notifica dell’udienza.

In risposta a tali affermazioni, un rappresentante dell’ufficio del procuratore della contea di King ha chiarito che: “Non ci sono false dichiarazioni. Molto semplicemente, il signor Massey non è comparso in tribunale”.

“Il pubblico ministero non ha alcuna corrispondenza di alcun avvocato che afferma di rappresentare il signor Massey. Solitamente questa arriva dal front office una volta ricevuta.[…] È possibile che l’avvocato del signor Massey stia chiamando l’ufficio sbagliato”.

Entra nel canale ufficiale WhatsApp di Daninseries Seguimi sul mio profilo ufficiale Instagram

Leggi anche: Roe e il Segreto di Overville, il primo romanzo di Daninseries

Kyle Massey ricercato per la sua assenza in tribunale

Clicca qui per unirti al canale ufficiale WhatsApp di Daninseries: tutte le news in un unico posto sempre con te.

Questa è la seconda udienza alla quale Kyle Massey non si presenta, con la precedente fissata per la fine di giugno. Per questo motivo ora è ricercato dalla polizia.

Nel 2019, Massey è stato citato in giudizio da una ragazza di 13 anni con l’accusa di aver inviato messaggi di testo, immagini e video espliciti al suo numero, anche se poi il caso è stato successivamente archiviato. L’accusa di reato, depositata a King County il 14 giugno, deriva dalle stesse accuse della stessa causa.

Nella denuncia, la querelante avrebbe affermato di aver incontrato Kyle Massey agli Universal Studios quando aveva 4 anni e di aver mantenuto i contatti perché era interessata a lavorare nell’intrattenimento. Avrebbe poi scritto all’attore nel novembre 2018 per un’audizione per uno ruolo nel reboot di Cory alla Casa Bianca, chiarendo che era in terza media.

Pur sapendo che la ragazza era minorenne, Kyle Massey le avrebbe inviato contenuti pornografici tra dicembre 2018 e gennaio 2019, secondo un recente report del tribunale. Successivamente l’attore ha negato le accuse, sostenendo di essere stato incastrato.

“Nessun bambino dovrebbe mai essere esposto a materiali sessualmente espliciti e nego inequivocabilmente e categoricamente qualsiasi accusa“, questo aveva detto Massey in una dichiarazione rilasciata tramite il suo avvocato. Ha poi aggiunto:

“All’inizio del 2019, gli avvocati del querelante hanno chiesto 1,5 milioni di dollari minacciando di rendere la questione pubblica. L’obiettivo era di distruggere la mia carriera, se non avessi obbedito. Io e la mia famiglia abbiamo rifiutato questo tentativo di estorsione, perché ho fiducia che il processo legale rivelerà la verità”.

Per non perderti nessuna novità, ricorda di seguirci anche su Instagram, cliccando QUI.