Grey’s Anatomy 15×12: una gioia per Meredith

2Grey’s Anatomy 15×12: Catherine inizia la riabilitazione, mentre Miranda trova un modo per far tornare Ben

Dopo aver visto Catherine sottoporsi a una lunga operazione la scorsa settimana, in questo episodio la dottoressa inizia la riabilitazione per recuperare le forze. Per tutta la puntata vediamo una Catherine sfinita, esausta, ma allo stesso tempo caparbia nel non accettare un aiuto da Richard e Jackson, fino a quando, col passare delle settimane, capisce di non poter fare tutto sola. La dottoressa ha così un crollo emotivo, è si mostra pronta nel farsi aiutare. Spero che questa storyline di Catherine ci dia ancora tanto. Se sfruttata bene potrebbe regalarci grandi emozioni e una buona evoluzione del personaggio. Era chiaro, dopo la fine della scorsa puntata, che non poteva essere tutto rose e fiori, e Grey’s Anatomy 15×12 ce l’ha dimostrato. Tuttavia, però Catherine è una donna che combatte e non si arrende, ed è proprio per questo che la amiamo.

Nel frattempo Miranda cerca in ogni modo di farsi perdonare da Ben. Era chiaro che le cose tra i due non andassero bene, e in questa puntata scopriamo che addirittura il pompiere era andato via da casa. La Bailey, tuttavia, capisce di aver commesso un errore, e così chiede a suo marito di tornare a casa, facendo una meravigliosa dichiarazione d’amore. Essendo ancora ferito, Ben ci impiegherà qualche settimana, ma alla fine capisce di non poter vivere senza Miranda, e così i due tornano insieme.

Ora, io mi chiedo, perché esplorare il matrimonio dei due, mostrando tutto quello che accade tra loro in Station 19 (che per chi non lo sapesse è uno spinoff di Grey’s con protagonista proprio Ben), e mostrare in Grey’s solo il momento della riappacificazione? Non ho ben capito il senso, ma vabbè. Queste sono le cose no sense di Shonda.

Scopriamo intanto cosa accade agli altri personaggi.