Riverdale 4×07 4×08 – danicommento

Dopo tre lunghissime settimane,
una pausa,
mille eventi,
e pure l’influenza


bentornati con il nostro consueto appuntamento con il danicommento di Riverdale!

Non potete immaginare ragazzi che settimana ho passato. Lo scorso giovedì mi trovavo a Milano, ospite d’onore di una serata al Samsung District, per parlare di serie TV davanti a un bellissimo pubblico composto da, penso, anche qualcuno di voi. Abbiamo parlato e proiettato anni di danicommenti sul megaschermo, ho dovuto spiegare perché Hermione Lodge è Sabrina Ferilli, raccontare di Vossignoria La Padre e sintetizzare cosa è il danicommento. Un successo pazzesco.

Poi c’è stata la convention di Skam che ho condotto senza voce, ma dove ho legato tantissimo con il meraviglioso pubblico lì presente. Ora sono distrutto, in fase di recupero, ma pronto per commentare con voi entrambi gli episodi che mi sono perso.

Direi di partire dall’episodio del ringraziamento, le cui storie riassumono un po’ ciò che io penso di questa stagione, che non è brutta, ma ancora non ha un’identità.

La storyline di Archie è a dir poco pesante

Capisco che il centro sociale e il prendersi cura dei ragazzi e del quartiere serva per renderlo un adulto dopo la morte di Fred, purtroppo non mi piace l’evoluzione presa dal personaggio. Archie nei fumetti è il ragazzo puro, spontaneo, che dovrebbe dare leggerezza alla serie, non appesantirla con una narrazione che è perlopiù fine a se stessa. Ogni settimana lo vediamo fare a pugni, combattere il crimine, mascherarsi come un giustiziere, e se pensiamo che adesso ci rimetterà lo zampino Hiram, la situazione prenderà di nuovo una piega insostenibile. In più sorge un altro problema, un enorme problema che sta facendo arrabbiare a dir poco il fandom e che si è manifestato tramite la matta di turno:

La signora ha ragione

In tutto ciò, io sono totalmente affascinato da

Una sorprendente Veronica Lodge

Totalmente fuori di testa, la amo.

Nell’arco di questa quarta stagione:

  • Ha organizzato un Car Wash abusivo lucrando sugli addominali di Archie
  • Corrotto (purtroppo senza risultati) un giudice per far marcire suo padre in galera
  • Dato fuoco a un uomo

Realmente impressionato da questa evoluzione. Tanto più che Veronica sta diventando la voce del popolo e combatte le nostre battaglie:

Andiamo avanti con il magnifico duo

Betty decide di accantonare i sospetti su Charles (che ricordiamo ha una tresca con Chic, che cosa trash) per andare in soccorso di Jughead e aiutarlo con la società segreta della sua scuola. A differenza di quella di Archie, questa è una trama interessante.

Mr Chipping, che noi avevamo subito erroneamente etichettato come un villain, si è suicidato per qualche strano motivo. Betty e Jug passano l’episodio a indagare senza successo, ma ciò che ho notato io è stata la grande evoluzione del personaggio di Betty, un tempo ragazzina timida, oggi un vero e proprio uragano.

Betty e Jug mai come in questa stagione stanno bene insieme: da separati hanno un’identità, insieme si fondono in qualcosa di ancor più bello. Mi dispiace, so che molti gridano al fanservice, e può darsi che la coppia sia nata per questo, ma questi due personaggi insieme bucano lo schermo, quasi più che nella vita reale. Io approvo totalmente.

Chi mi sta un po’ deludendo è Cheryl

Rinchiusa in casa da 7 episodi (l’8 ancora non posso commentarlo), si destreggia tra parenti serpenti e fratelli cadaveri. Toni ormai è un contorno in tutto questo, tra le due non vedo sviluppi o dinamiche. È tutto troppo inverosimile, per fortuna c’è Nonna Rose:

Io sempre team Nonna Rose.

Menzione d’onore in questo episodio a FP e Alice: i Falice hanno finalmente un equilibrio, e sono perfetti insieme. Soprattutto nell’odiare i Lodge.

Pausa pubblicitaria e poi riprendiamo con l’episodio 8

Ebbene sì. Ho visto. Avevo appena finito di dire che Veronica Luna, non Lodge, è piena di sorprese, e adesso mi tira fuori anche una guerra di contrabbando di Rum contro suo padre. Non ce la posso davvero fare, siamo a dei livelli incredibili. E notare che la sto prendendo bene, eh. Non so perché, ma ho molta fiducia in questa nuova versione di Veronica.

Riguardo all’episodio 8 ho però un appunto: non ho meme per voi.

E’ stato un episodio a dir poco inutile: 37 minuti di chiacchierate con la psicologa della scuola che ha analizzato caso per caso ogni singolo protagonista giungendo alla conclusione che è inverosimile che questi ragazzi abbiano vissuto così tante cose nosense e che sono pieni di traumi a causa della terza stagione.

Tutto giustissimo, ma ci sono io con i danicommenti per questo. Praticamente questa vuole rubarmi il lavoro. Allora io che faccio? Non faccio più nulla?

Era partito bene in realtà, perché la faida tra Alice e Betty, il loro toccante confronto, è stato molto intenso. Madchen Amick recita divinamente e Lili Reinhart tra tutti è la più talentuosa, quando quelle due hanno scene insieme si raggiungono dei bei picchi. Il resto, purtroppo, una serie di cose che già sapevamo: Archie ha la mania dell’eroe (e un problema con la rabbia), Veronica ha un rapporto ossessivo con Hiram (ma dai, davvero?), qualcuno sta cercando di far impazzire Cheryl, e Jughead dovrebbe avere più scene shirtless concentrarsi più sul presente che sul passato.

Tutte cose che già sapevamo, questo episodio non ha aggiunto niente ai precedenti.

Era il pre mid season finale, quindi sono sicuro che la prossima settimana accadrà il finimondo.

Io per adesso vi saluto e vi ricordo di seguirmi su Instagram, sennò vi perdete delle belle perle che ultimamente fa le bizze: qui

Tacchinamente vostro,
Dani