Mark Salling

Muore Mark Salling: l’attore di Glee trovato morto

L’attore di Glee Mark Salling è stato trovato morto a Los Angeles

TMZ riporta che l’attore di Glee, Mark Salling, è stato trovato morto a Los Angeles, in Sunland, dove viveva.

Mark Salling era stato arrestato nel 2015 ed accusato, nel maggio del 2016, per possesso di più di 54 mila immagini pedopornografiche presenti sia sul pc che in un flash drive che possedeva.

Durante il corso delle indagini Salling si è dichiarato colpevole evitando così di scontare la pena massima di 20 anni. Era stato comunque condannato a risarcire ognuna delle sue vittime 50mila dollari e a frequentare un programma di riabilitazione per criminali sessuali.

Salling, oltre al risarcimento avrebbe comunque dovuto scontare dai quattro ai sette anni di carcere.

Sebbene molti siti e testate stiano suggerendo l’ipotesi di un suicidio – TMZ stesso riporta che ci sia la voce che l’attore si sia impiccato – ancora non è arrivata nessuna conferma dalla polizia.

Ancora nessuna parola o reazione da parte dei familiari e del mondo dello spettacolo, tra cui gli ex colleghi di Glee.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Newsletter di DANinSERIES

Nessun Articolo da visualizzare