Jeremy Renner accusato di tentato omicidio: ecco cosa sta accadendo

Jeremy Renner accusato di tentato omicidio dall’ex moglie

L’ex moglie di Jeremy Renner ha accusato l’attore di tentato omicidio, raccontando i dettagli dell’accaduto

Non sembrerebbero essere ore semplici, queste, per Jeremy Renner. Il celebre attore è infatti finito al centro di uno scandalo, che sta facendo discutere l’intero web. A quanto pare, infatti, Sonni Pacheco, ex moglie dell’artista, ha accusato il protagonista di Avengers di tentato omicidio, svelando anche come Renner avrebbe tentato il suicidio. Racconto sconvolgente quello della modella canadese, che ha parlato di tutti i dettagli di quella terribile notte. A riportare in esclusiva la notizia è TMZ, sul quale si legge tutto ciò che è accaduto, grazie ad alcuni documenti di cui il sito è entrato in possesso.

Stando a quello che si legge, Jeremy Renner, ubriaco, avrebbe tentato dapprima di uccidere la stessa Sonni, per poi tentare il suicidio, mettendosi una pistola in gola. Il tutto mentre la figlia dei due, Ava, di soli 6 anni, si trovava nella sua camera da letto. L’attore avrebbe anche sparato contro il soffitto. E proprio la Pacheco ha raccontato di come il suo ex marito stesse progettando l’omicidio già da diversi mesi. Sempre come riporta TMZ, infatti, la modella ha ammesso di aver saputo che già dallo scorso novembre Renner, mentre si trovava in un club, parlava del fatto di uccidere la sua ex moglie, non riuscendo più a sopportare la sua presenza.

Come è noto i due già da diversi anni si stanno scontrando per la custodia legale della piccola Ava, e a seguito dell’episodio Sonni avrebbe richiesto la custodia esclusiva. Come svelato, infatti, Jeremy Renner sarebbe una persona instabile, che più volte ha messo in pericolo sua figlia. Viene anche riportato un singolare episodio, nel quale l’attore avrebbe lasciato a portata della bambina una dose di cocaina. Come se non bastasse la stessa tata sostiene di aver sentito Jeremy pianificare la sua morte e quella dell’ex moglie. L’artista avrebbe anche dichiarato che Ava sarebbe stata meglio senza i genitori, piuttosto che avere una madre come Sonni.

Ma non è tutto. Scopriamo gli altri dettagli.

Jeremy Renner accusato di tentato omicidio: i dettagli su quanto accaduto

Sempre stando ai documenti pubblicati da TMZ, pare anche che la piccola Ava abbia svelato a Sonni Pacheco i nomi delle numerose donne che hanno frequentato la casa di Jeremy Renner nell’ultimo periodo. Attualmente l’attore non ha ancora rilasciato delle dichiarazioni ufficiali in merito alle accuse di tentato omicidio da parte della sua ex moglie. Di certo, però, a breve avremo un comunicato. Nel mentre a parlare è stato un rappresentate dell’artista, che sempre a TMZ ha affermato:

“Il benessere di sua figlia Ava è sempre stato e continua a essere l’obiettivo principale di Jeremy. Questa è una questione che valuterò il tribunale. È importante notare le drammatizzazioni fatte nelle dichiarazioni di Sonni siano un resoconto unilaterale fatte con un obiettivo specifico in mente”

Cosa accadrà dunque a questo punto? Le indagini, nel frattempo, sono in pieno svolgimento, e senza dubbio nelle prossime ore avremo ulteriori news in merito. Jeremy Renner sarà realmente colpevole di tentato omicidio verso l’ex moglie?