How to get away with murder 4x09

How to get away with Murder 4×09 – In ospedale con Annalise Keating

1Torna HTGAWM con la 4B e torna Davide con le recensioni: buona lettura!

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

How to get away with murder 4×09

Questo è Connor quando m’ha chiamato il 3 gennaio per avvisarmi di una signora dai capelli perfettamente in piega e dalla camminata aggressiva che risponde al nome di Olivia Pope persa per i corridoi del tribunale: mi sono seduto, ma sono svenuto lo stesso.
Non vedevo l’ora di tornare per commentare insieme a voi il motivo per cui siamo sopravvissuti all’ennesima pausa dello show: in una delle prossime puntate, non si sa ancora quale, avverrà il crossover più voluto della storia dei crossover, tra How to get away with murder e Scandal, che evidentemente Shonda vuole far terminare col botto. Nel senso che se si avvicinano i K5 esplode la Casa Bianca in zero due.

THE HARD DRIVE

Lo so Annalise, mi sarei aspettato un sì anch’io.
Vi ricordo rapidamente il piano della Castillo compiutosi con più di un intoppo durante il midseason finale: smascherare i traffici illeciti del padre prima che Antares venisse quotata in borsa portando alla polizia l’hard disk contenente tutti i file incriminanti. Ebbene, Baby Castillo ha deciso di venire alla luce prematuro grazie ad un pugno involontario di Delfino Curioso, intrappolando Laurel nell’ascensore di AK e facendo sì che la sua borsa – recuperata poi da Bonnie – tornasse alla proprietaria senza l’hard disk. In altre parole: hanno fatto tutto per niente. Mi sembra di rivivere la prima stagione, quando Rebecca è stata aggredita da Sam per la chiavetta contenente le conversazioni con Lila e il giorno dopo Wes ha pensato di distruggerla per sbarazzarsi delle prove.
Il quesito è uno: chi ha rubato l’hard disk? Di sicuro non Papà Castillo, che sta combattendo questa guerra a suon di rapimenti di bambini consapevole che in questo modo Laurel non userà nessun documento contro di lui. Io punto su una falsissima Bonnie.

 

Indietro