13 Reasons Why 2: E adesso come lo finiamo? – Recensione (VIDEO)

1Torna Tredici con la sua nuova seconda stagione. Ecco la nostra 13 Reasons Why 2 recensione!

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

13 REASONS WHY 2 RECENSIONE – È passato un anno da quando Netflix ci ha presentato sulla sua piattaforma una delle serie tv più amate, criticate e discusse di sempre. Ora, dopo tutta questa attesa, eccolo di nuovo lì tra le uscite, e questa volta con una seconda stagione.

13 Reasons Why 2 o meglio, come lo conosciamo noi in Italia Tredici 2, è riuscito a ritrovare la luce nonostante tutte le critiche subite e gli scandali provocati.

Per i fan e i curiosi di sapere il destino dei protagonisti, questo momento era atteso da sempre. Molte domande dopo il finale di stagione erano nate tra il pubblico, ma una in particolare necessitava una risposta più delle altre:

Bryce avrà quello che si merita?

Prima di iniziare a commentare, un grandissimo applauso di novanta minuti all’unica, secondo il mio parere, a meritarsi tutto il rispetto per la recitazione, l’interpretazione ed il carisma, ovvero: Kathleen Erin Walsh.

Risultati immagini per Kathleen Erin Walsh gif

In ogni scena in cui era presente, è risultata essere una regina. Nei suoi occhi e soprattutto nelle lacrime versate sembrava esserci vero dolore. La scena del vestito sporco del sangue di Hannah? Mi ha toccato tantissimo. Una madre che ha trovato sua figlia coperta di sangue nella vasca e si sporca il vestito, dopo tutto il tempo che è passato non l’ha ancora lavato perché è l’unica cosa che le resta di lei.

Quando si perde qualcuno, cerchiamo di attaccarci a qualsiasi cosa ci ricordi la persona a noi cara. Molto spesso può essere un profumo o il ricordo del suono della sua voce e la paura che questi inizino a diventare solo un ricordo, fino a scomparire ci spaventa da morire. In questo caso, per lei erano quelle macchie di sangue su quella stoffa, e solo questo ci fa capire quanta disperazione c’è in una donna che perde sua figlia in quel modo. Il solo pensiero di lavarla, significava dimenticarla per sempre.

Come dice Clay nella puntata finale:

“A volte i ricordi sono un sollievo. A volte sono una tortura.

Sentiamo l’esigenza di ricordare, di commemorare ancora, di rimanere legati il più a lungo possibile.

La cosa che mi spaventa di più è dimenticarti e la seconda è di non avere la forza di lasciarti andare.”

Pensare che esistono davvero donne con questo vissuto, mi fa venire i brividi. La forza che hanno è da ammirare! Riuscire a presentarsi ad un processo simile e sentire tutte quelle cose sul proprio figlio, che siano vere o no, credo sia un colpo durissimo che si somma alla perdita subita.

Kate si è immedesimata alla perfezione in quei panni e per questo va veramente elogiata. La metto al primo posto perché riuscire a recitare quella parte penso sia stato davvero difficile. Senza levare nulla agli altri attori e ai ruoli che hanno avuto nella serie, Kate è stata la migliore.

Immagine correlata

Bene, ora mettetevi comodi, perché quella che sto per raccontarvi è la seconda stagione (più o meno trash) di Tredici. O meglio, la storia di come da Tredici si è trasformata in una specie di spin off di Ghost Whisperer. Se state leggendo questo articolo, vuol dire che siete una delle ragioni per cui è continuata.

Dopo aver rischiato la cancellazione dalla faccia della terra, i produttori hanno deciso di aggiungere all’inizio del primo episodio un messaggio di avvertenza. La prima stagione sembra essere stata vista da ragazzi che dopo hanno tentato di togliersi la vita e alcuni di loro sembrano esserci riusciti. Gli attori, dunque, sono stati ripresi uno ad uno e hanno spiegato che lo show non è adatto a tutti i tipi di pubblico, aggiungendo che se si conosce qualcuno che ha bisogno di aiuto, la produzione ha messo a disposizione un sito il cui link appare sempre a fine episodio.

Fine avvertenza, momento di buio ed ecco iniziare il primo episodio con una coppia che nessuno si sarebbe mai aspettato…

Risultati immagini per fake surprise gif

Clay Jensen e Skye Miller una coppia che ci avevano già fatto assaporare a fine prima stagione, ma che nessuno, in realtà, era davvero eccitato all’idea di vedere… E perché?

Perché al popolo non può piacere la coppia semplice!

Perché shippare qualcuno che potrebbe stare bene senza problemi o senza niente e nessuno che cerca di dividerli? Infatti a noi piace il brivido, la ship che ti toglie l’anima e ti fa soffrire ed è proprio per questo che la ship per eccellenza di Tredici è formata da…

CLAY JENSEN E HANNAH BAKER.

Risultati immagini per clay and hannah gif

Esiste una ship più difficile da shippare nel mondo delle serie tv? Anche Jeff si dimostra il primo fan della coppia…

Dalla prima puntata si shippa un protagonista con una ragazza che purtroppo non c’è più. Di solito, prima assaporiamo le dinamiche dei due personaggi insieme, le loro esperienze e il modo in cui si sono conosciuti e come hanno iniziato ad amarsi. Questa volta no, ti spingono a shippare qualcuno che nel presente non c’è. E in realtà non hanno neanche concluso qualcosa nel passato…

Vedendo la nuova coppia, la prima cosa che ho pensato è stata: “Ah, finalmente Clay ritroverà un po’ di serenità!” e invece andando avanti, tutte le mie speranze sono volate al vento.

Secondo la mia opinione, Clay non fa per Skye e non perché sono fissata con la ship Hannah/Clay, ma perché da come ce li hanno proposti, sembra che Clay voglia stare con lei solamente per “riscattarsi” per non essere stato in grado di aiutare Hannah. Comportandosi così non fa una buona azione, anzi sbaglia ancora di più. Dal punto di vista che abbiamo di Clay sembra che per lui Skye sia solo una seconda possibilità donatagli dal fato.

Come voto alla coppia darei un 5, solo perché Skye aumenta la media.

Skye – 13 Reasons Why 2 recensione

Ora non sto qui a raccontarvi puntata per puntata e dettaglio per dettaglio, non voglio annoiarvi. Vorrei solo darvi un giudizio su quello che ho visto e come mi sono sentita dopo essere arrivata alla 2×13.

Quindi… Continuando la visione, oltre la voglia di giustizia per Hannah, qua è un anno che voglio assolutamente sapere che cosa è successo ad Alex.

La foto di Alex – 13 Reasons Why 2 recensione
Indietro