Bella Thorne ha boicottato i Teen Choice Awards 2018: ecco perché (VIDEO)

bella thorne contro i teen choice awards
Ti aspetto sul mio profilo Instagram!

Bella Thorne contro i Teen Choice Awards 2018 e nonostante le nomination, non si presenta all’evento. Ecco perché.


Bella Thorne contro i Teen Choice Awards – La scorsa notte si è tenuta la 20esima edizione dei Teen Choice Awards, e noi vi abbiamo già svelato i vincitori di tutti i premi. Generalmente le star più apprezzate dal mondo degli adolescenti, attendono con gioia questa serata, diventata ormai un simbolo. Sappiamo tutti che l’attrice Bella Thorne è famosa per la sua personalità fuori dagli schemi, e anche questa volta è andata contro corrente. Negli ultimi periodi infatti, ha condiviso tramite Twitter, le sue idee contrarie ai Teen Choice Awards. Scopriamo cos’è successo.

Bella Thorne contro i Teen Choice Awards

La cantante e attrice di Famous in Love, nelle precedenti giornate ha espresso il suo intento di boicottare l’organizzazione dei Teen Choice Awards, ecco i suoi tweet:

Bella Thorne Teen Choice Awards
I tweet di Bella Thorne

“I Teen Choice Awards sono volgari”, scrive per cominciare.. “Il fatto che bisogna votare l’uno contro l’altro è…come una competizione di bellezza per bambini.” E poi l’ufficiale  “sto boicottandoiteenchoiceawards“.

“Votare per il più sexy è volgare, che ne dite invece di votare il più intelligente? O una categoria per la beneficenza? E se lodassimo le persone per le cose buone, anziché per l’essere sexy?”

L’attrice, che nel 2015 vinse il Teen Choice come Miglior Cattiva in un film per il ruolo avuto in The Duff, quest’anno era stata nominata come Miglior attrice di una serie tv drammatica per Famous in love. Dopo questa notizia però, Bella ha annunciato su Twitter la sua opinione a riguardo, precisando che non si sarebbe presentata, stupendo tutti con i tweet sopra riportati.

Parole che fanno riflettere, quelle della Thorne. È vero che le categorie dei TCA sono una tradizione, uguali a se stesse negli ultimi 20 anni, e rappresentano le scelte degli adolescenti ma nell’epoca del cyberbullismo, del body shaming, la star forse tenta di mandare un messaggio ai suoi fan più giovani. Bisogna ricordare anche che Teen Choice Awards sono però una premiazione fresca e leggera, le votazioni rispecchiano il consenso dei teenagers e della loro spensieratezza. Dunque, secondo voi è giusto creare una polemica anche su questo? Siete d’accordo con la Thorne?

Potrebbero interessarti anche:

Teen Choice Awards 2018: la lista completa dei vincitori

Teen Choice Awards 2018: tutti i momenti più belli e divertenti

Teen Choice Awards 2018: gli outfit promossi e bocciati