Pretty Little Liars

Pretty Little Liars | I Nuovi Trash: la Top 3 dei best trash moments della 7×14

Pretty Little Liars è tornata, e con lei si apre una nuova rubrica made in Daninseries sui migliori momenti di trash regalatici da Marlene in ogni episodio!

Liars and Gentleliars, benvenuti al terzo nostro/vostro appuntamento settimanale coi momenti più trash dell’ultimo episodio di Pretty Little Liars!

Pretty Little Liars

Non credo ci sia bisogno di spiegare perché nasce una simile rubrica. È piuttosto insito nel concetto di “sceneggiatura” di Marlene King. E nella zoccolaggine delle nostre bugiardelle. Quindi, senza ulteriori indugi, andiamo a vedere la TOP 3 dei momenti più trash di questa settimana! Rigorosamente dalla medaglia di bronzo plastica al meritatissimo oro indifferenziato, che domande.

Per questa settimana, ho deciso di aggiudicare il podio tutto a sua mlmlmlitudine Emilio Campi. Perché se lo merita davvero. Ma, come sempre, qualche premio extra è d’obbligo, anche in un episodio meraviglioso come questo.

Emilio is the new Sbrodolina

Pretty Little Liars

E’ stato un momento breve, eppure intensamente intriso di trash. Sembrerebbe una perla di Hanna, e invece è opera di Emily. Ormai la nostra Fagianator le prova proprio tutte per carpire la Benson non solo nella vita, ma anche sul set. La scena trasudava già trash da ogni ascella del maglioncino della Fields quando si è avvicinata alla Marin chiedendole se l’indumento puzzasse. Ogay, sarà capitato a tutti di farlo. Ma a farle guadagnare il terzo posto è soprattutto il secondo fine di questa sniffata. Come si evince dalla documentazione fotografica, Emilio ha indossato il capo prima di farlo annusare così che la Marin si ritrovasse a metterle la faccia tra le zinne pur di evitare la zona ascellare. Impossibile credere che non fosse tutto un astuto piano della Fields.

Pretty Little Liars

Senza contare che poi si autoelegge nuova Sbrodolina con la gigante macchia di caffè sulla schiena. E qui non c’è solo un doppio fine, ma anche un terzo. Innanzitutto, il caffè rovesciato sulla schiena era tutta una tattica per verificare se la Marin le avrebbe guardato la zona culo. Il terzo scopo, invece, era quello di appellarsi agli OCD di Annarella e far sì che le intimasse di spogliarsi davanti a lei. E brava la nostra cospiratrice trash. Piano riuscito, fagiana affondata!

Crossover Don Matteo vs Il Mondo di Patty

Pretty Little Liars

Questo momento merita, a mio avviso, il premio trash proprio nel senso di munnezza. Perché tu, Marlenona infame, non puoi commettere certi scempi, un simile crimine contro il buongusto a soli sei episodi dalla fine di Pretty Little Liars. Ma a parte il mio personalissimo giudizio filoemisoniano, questo crossover biciclettaro non poteva non finire al secondo posto. Partiamo dalla trashata di Emilio che si pappa quella fetta di pizza manco fosse guarnita di fagiana. Chiaro riferimento alla sfrenata passione per la pizza di Shay Mitchell. ADORO. Minimo minimo mi aspetto una bella macchia di unto sulle zinne da far vedere ad Hanna nel prossimo episodio.
E poi il trash aumenta a ritmo di pedalata in una corsa contro la vittoria. Contro perché se Emilio vince, Piaggio resta. Al che ditemi che non vi siete ritrovati a sperare che la cuffia dei rotatori le esplodesse (?).

Pretty Little Liars

Santa Laura Pausini per questo momento musicale.
E sebbene non abbia ancora deciso chi delle due era Don Matteo e chi Patty, è stato un crossover di un trash sublime. Che è diventato pura e totale munnezza col bacio finale. Complimenti, Joseph Dougherty. Ma adesso anche basta.

Non sapevo di averti ingravidata come una vacca

E dopo lo scempio, arriviamo al trash della vita. Quello teorizzato e forse al contempo temuto e sperato da quasi chiunque. Benvenuti alla prima puntata di Non sapevo di averti ingravidata. Conduce Pietro Hastings. In giuria, le gemelle Kessler Olsen Drake. Di una abbiamo solo il cartonato per ovvi motivi, ma anche così riesce a mandare in confusione il nostro presentatore. Giudice speciale, Pastore Ted.

Pretty Little Liars

La storia di questa prima puntata riguarda due allegre ragazze morte di una ridente cittadina della Pennsylvania. O meglio, una era morta, e ora non lo è più. L’altra è solo morta di f***. Mandiamo l’RVM.
In una luminosa notte di fine giugno 2016, la bella Alison DiLaurentis non sapeva cosa le stesse per succedere. Aveva i sensi inibiti, si sentiva tutta un fremito e sudava come non si sa cosa. Non poteva sapere che la sua vita sarebbe cambiata per sempre. Grazie alle uova deposte e non covate di una sua cara amica, è riuscita a rimanere incinta senza nemmeno accorgersene. PIC indolor. Dove PIC sta per Pregna In Crosta.

Pretty Little Liars

Gli ovetti sono infatti stati cosparsi di non si sa bene che sostanza, e sono stati poi infornati finché non diventeranno belli croccanti. Col culo che hanno ‘ste due, so’ gemelli. Eppure Alison sapeva di essere incinta e per questo non ha potuto partecipare al nostro programma avversario. Ringraziamo quindi Emilio, per essere l’erede del nostro presentatore, SperminaPietor e perché…

Premio della critica alle labbrone di Ambra

Ambra, al secolo Sydney sebbene non sia australiana, si merita il premio della critica che, per questa settimana, si riserva di concedere anche l’encomio speciale “Best Troll”. Eh già, perché la Jenna dei poveri che però ci vede e quindi può sentirci ha indossato il cappuccio di A.D. e si è poi rivelata a noi in un troll epico. Il trollometro (cit. sacrosanta) deve essere impazzito.

Pretty Little Liars

Il trash di mettere un personaggio così inutile nelle mani di A.D. non smette mai di stupirci. Ma a maggior ragione Sydney, che ci era sembrata una povera scema solo settimana scorsa. Oddio, forse il trash del trash sta proprio nel suo esserlo stata anche questa puntata. Volevano farcela passare per la cattivona, con quella zoccolaggine badass da riccona con limousine, ma è sembrata più che altro una poracciata. Dopotutto se A.D. è furbo/a come sembra, non poteva che scegliere una fashion addicted per trollare la guru della moda. SO AMEEEZING, direbbe qualcuno.

Che dite, siete d’accordo con questi momenti dalle squisite fattezze trash? Manca qualcosa di fondamentale? Avreste voluto un podio meno emilioso? Ve lo dico: non metto Ted solo perché ADORO LE RIVELAZIONI e, forse, perdono di trash ai miei occhi (?). O forse no. Ad ogni modo, fatemelo sapere con un commentino <3 E vi do appuntamento a tra due settimane!

Col trash sempre nel cuore,
AnDrea

Gli scleri e le curiosità su Pretty Little Liars non finiscono qui…

Potrebbero interessarti anche