Pretty Little Liars

Pretty Little Liars | Svelato l’assassino di ChArlotte nel penultimo episodio di sempre!

Stanotte è andato in onda un nuovo episodio di Pretty Little Liars e le rivelazioni non sono mancate. Vediamo insieme cosa è successo nella 7×19. Aria di finale e l’identità dell’assassino di ChArlotte!

Pretty Little Liars

Indietro

1. Poliziotti che si sentono pompieri

Eravamo rimasti con Aria, il suo maiale cadavere nel bagagliaio e una volante in arrivo. E il continuo è di un trash che non vi dico. Il pulotto scende e prova ad aiutare la Montgomery. E ha i deliri di onnipotenza, sapendo che il suo lavoro prevede un sacco di gesta eroiche, come il salvare i gattini dagli alberi. Peccato che sia roba da pompieri, come Aria ben sa dopo aver recuperato Chicago Fire con Divanoman. La piccoletta gli spiega che ha fatto cadere le chiavi nel bagagliaio e che si è bloccata la leva di apertura del portellone, ma di non disturbarsi, perché tanto sta per arrivare una sua amica con la copia. Lo sbirro, però, vuole salvare la situazione e spinge sul cofano come se stesse cercando di ingravidare l’auto finché il dito mozzato di Rollins non si leva dalla leva (che poeta!) e Aria potrebbe finalmente recuperare le chiavi. Peccato che non sia il caso di mostrare il contenuto alla polizia. Manco fosse il maiale. Di quello sì che c’era da vergognarsi!

Pretty Little Liars

Aria poi parte a parlare da sola col cadavere. E finisce per essere d’accordo con lui. Nuovo BFF dopo il leopardo: presto scuoierà anche Dunhill per una pelliccia in edizione limitata. Quando poi arriva dalle altre, rivela a Ezra di volersi prendere la colpa, così da farsi perdonare. Lui, che ha già fatto il cazziatone alle altre 4, ricordando che nessuna è senza macchia, le intima di non farlo, perché niente la lega all’omicidio. A parte il cadavere nel bagagliaio che però PUFF, non c’è più. Bibidi Bobidi Bu.

Indietro