Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy: 8 motivi per cui ci mancheranno le Calzona

Grey’s Anatomy ha infranto nuovamente i nostri sogni con l’addio di Sara Ramirez aka Callie Torres. Le nostre Calzona sembrano storia finita definitivamente. Perché ci mancheranno?

Grey’s Anatomy è ormai finito da qualche settimana e stranamente nessun morto si è unito alla grande lista di Shonda Rhimes. Noi fan delle Calzona, però, stiamo soffrendo per l’addio di Callie. I motivi per cui ci mancheranno sembrano infiniti, ma noi cominciamo a elencarne otto. Siete pronti?

1) Erano sexy!

È innegabile, in Grey’s Anatomy tutti i dottori sono sexy e ci fanno capire come la nostra vita sia #maiunagioia quando il medico che ci visita è un ottantenne bavoso. In particolare le nostre Calzona sono sexy, spigliate e due donne super forti. Insieme erano una forza della natura e adesso chi le “sostituirà”?

 

2) Sono delle bravissime mamme;

In quest’ultima stagione abbiamo visto Callie e Arizona lottare per la piccola Sofia. Credevamo di aver visto le Calzona toccare il fondo e a nessuno è piaciuto vederle così. L’ultima puntata ce le ha fatte vedere come noi ricordavamo: due brave mamme che, nonostante le divergenze, sanno metterle da parte per il bene della figlia.

 

3) Ne hanno passate di tutti i colori;

Se non soffri almeno tre quarti delle puntate non puoi far parte di Grey’s Anatomy. Ecco, anche le Calzona hanno sofferto tantissimo: prima l’incidente di Callie, poi l’amputazione della gamba di Arizona, il tradimento dell’ultima e infine la dolorosa separazione con conseguente battaglia per l’affido. Nonostante tutto loro sono state forti e hanno lottato finché hanno potuto per la loro relazione, e anche quando le cose non sono andate come ci aspettavamo, loro hanno continuato a rimanere le nostre Calzona. Questo perché, a prescindere dalla partenza di Callie, noi ancora ci speriamo in un loro happy ending!

Volta pagina per conoscere i nuovi motivi per cui ci mancheranno le Calzona!

1
2
3
Inizia ad appassionarsi alle serie tv grazie a Buffy e Streghe. Da quel momento in poi è l'inizio della fine: nulla le sfugge, o almeno ci prova. Insieme alle serie tv divora ogni tipo di musica che le sue orecchie possono sentire. Sì, è arrivata ad ascoltare pure l'album di Lucy Hale, ma questa è un'altra storia.