The Vampire Diaries: 15 motivi trash per cui non ci mancherà questa serie

The Vampire Diaries è una serie che rimarrà per sempre nei nostri cuori ma, molto spesso, ci ha fatti rimanere di sasso a causa delle sue incongruenze.

La fine di The Vampire Diaries si fa ormai sentire. Come faremo senza lo scambio di battute tra i fratelli Salvatore e senza le gesta di Matt Donovan? Ma, per quanto questo show ci abbia fatto ridere e battere il cuore durante gli scorsi otto anni, non si può negare che sia più volte caduto nel trash. Incongruenze nella trama, episodi riempitivi e personaggi inutili hanno spesso fatto perdere fan alla serie. Ma per chi, come noi, è rimasto fedele alle cronache di Mystic Falls fino alla fine, queste non sono state che piccole cadute per uno show indimenticabile. 

In attesa di dire addio anche a The Originals, che si concluderà ufficialmente con la quinta stagione, ecco i 15 cliché che non ci mancheranno di The Vampire Diaries. 

Indietro

1. Stefan senza sentimenti

The Vampire Diaries

Parlando di ripetitività, ecco ciò che sta a The Vampire Diaries come il prezzemolo sta a… Beh, tutto. E’ un po’ che non succede qualcosa? Facciamo tornare Stefan-the-rippah. Dobbiamo riempire un paio di episodi? Oh, Stefan spegne i sentimenti. Per quanto abbiamo apprezzato questa storyline del bel vampiro interpretato da Paul Wesley, gli scrittori ce l’hanno fatta risultare pesante.


lasciaci un like su facebook e su instagram


>>> CLICCA QUI PER IL MIO PROFILO
Indietro