The Originals 5×03: La storia di Elijah – Recensione

1In questo nuovo episodio ci hanno mostrato la vita di Elijah dalla compulsione al presente. Vediamo cosa è successo.

THE ORIGINALS 5X03 RECENSIONE – Eccoci qui con un nuovo episodio di The Originals, questo interamente incentrato su Elijah e sul suo percorso lontano dai Mikaelson.

Avevamo lasciato il vampiro senza alcuna memoria della sua famiglia, della sua stessa natura e persino del suo nome. Lo ritroviamo sperduto a New York, accecato dalla fame, che aggredisce sconosciuti senza nemmeno sapere perché.

Fino a quando non incontrerà la Fata Nera di Ouat che, dopo essere stata uccisa da Tremotino, ha deciso di reincarnarsi in una vampira dalla dubbia condotta etica.

La donna, Antoinette, insegnerà ad Elijah come essere un vampiro a modo suo e tra i due nascerà una storia d’amore che verrà interrotta dall’arrivo a New York di Marcel. Elijah riconosce in lui l’uomo che l’ha soggiogato e vuole indagare sul suo passato, avendo appreso da lui il suo nome. Antoinette decide di lasciarlo per andare a Storybrook in Francia.

Dopo un po’ di tempo Elijah va a cercare Antoinette e la trova. I due vivono sette anni di amore in tranquillità condividendo la passione per il pianoforte.

Fino a quando il passato non torna da Elijah..

Indietro