The Flash 4×07 – Recensione Therefore I Am

Ti aspetto sul mio profilo Instagram!

Bentornati a Central City, questa settimana un po’ di ritardo ma non perchè l’episodio di The Flash sia stato poco degno di nota anzi, un episodio che devo dire mi è piaciuto parecchio.

Finalmente è partita l’indagine per smascherare Devoe, ed in questo episodio più che mai mi sono sentita di voler abbracciare Barry ogni due secondi, il motivo è semplice: per quale ragione lui salva sempre il culo a tutti e poi nel momento del bisogno, quando gli si deve dare fiducia, nessuno gli crede e si grida al pazzo?

L’indagine di Barry e Joe conduce finalmente a casa di Devoe, peccato che solo Barry capisce veramente chi ha difronte, mentre gli altri membri del team pensano che lui sia semplicemente nervoso per il matrimonio (come se non fosse stato predetto e come se non ne fosse semplicemente strafelice), o impazzendo.

Dal punto di vista della trama, e di come è stato girato l’episodio, va dato erito ad autori e registra che sono riusciti perfettamente a rendere un villain, che per la prima volta non era un velocista, altrettanto cazzuto.

La storia di come Devoe è diventato The Thinker è affascinante al punto che si entra quasi in empatia con lui, che in fondo architetta inizialmente tutto per un bene superiore, e che è veramente uno zuccherino con la sua amata.

Una serie di flashback ben costruiti, con dialoghi intensi ed un’ottima interpretazione di David McWhirter ricostruiscono perfettamente la storia di Devoe rendendola molto affascinante.

BARRY E IL TEAM

Parallelamente a questi flashback che tra le altre cose ci hanno riportato ai tempi d’oro della prima stagione, con il Wells originale, si sviluppa nel presente la storia di Barry che sviluppa una vera ossessione nei confronti di Devoe, giustificata dal fatto che il suo intuito ci aveva preso.

Trovo assurdo come tutto il team inizialmente si sia rifiutato di dargli credito, per poi passare allo stupore e al “tutti pronti per la guerra” quando capiscono che Barry aveva ragione, senza chiedergli un attimo scusa. Bha…

Il faccia a faccia finale tra Barry e Devoe è stato comunque epico, poca azione e tanto dialogo, che da solo però è bastato a tenere alti i toni e la tensione.

L’uomo più veloce del mondo sta per scontrarsi con la mente più veloce del mondo, e lo scontro promette di essere tra i più epici visti finora, anche per l’originalità della cosa.

IL FINALE

Bellissima anche la scena finale tra i coniugi Devoe, con uno scambio di battute che mi ha fatto un po’ temere, ma che alla fine è stata la chicca finale in un episodio già bellissimo di suo:

Lascerai davvero che si sposino?

Cos’è la conoscenza, senza amore?

Per questa settimana è tutto, ci vediamo alla prossima e come sempre passate dalla pagina Arrow, Flash, Supereroi e Leggende Italia.

 

 

Disagiata in ogni aspetto della mia vita, sono attratta dalle serie tv come le api col miele. Ho una seria dipendenza dalle ship, e credo nei primi amori, ecco perchè cerco ancora di capire il motivo per cui Joey è finita con Pacey e non con Dawson!