Scandal: 12 motivi per cui Fitzgerald Thomas Grant III è un pessimo Presidente

1Affascinante, potente, con il capello fluente, la voce profonda, ma soprattutto un cuore buono, Fitzgerald Thomas Grant III (Tony Goldwyn) sembrava davvero il candidato perfetto per governare gli Stati Uniti d’America. Cosa gli è successo?

Prima di continuare lasciaci un like per restare sempre aggiornato


Profilo TWITTER e INSTAGRAM > daninseries

Sarà che le donne di Shondaland mettono in ombra qualunque uomo, facendolo sembrare insignificante al loro confronto, saranno gli anni che avanzano, le priorità che cambiano, la politica che ti corrompe l’anima, ma giunti quasi alla sesta stagione di Scandal, a Fitzgerald Thomas Grant III è rimasto solo il capello fluente. Sarebbe il caso che si ritirasse finalmente a vita privata, in Vermont, in Nebraska, nel Wyoming, insomma, lontano da 1600 Pennsylvania Avenue.

Ecco, quindi, qui di seguito 10 motivi + 2 per cui non dovrebbe guidare neanche un triciclo, figuriamoci un paese:

  1. Non sa mai quello che gli succede attorno

2. Ogni personalità che lo circonda, lo soverchia perché lui non ne ha

3. È convinto di essere lui a governare il paese

4. Le donne della sua vita governano il paese

Per scoprire gli altri motivi, continuate a leggere!

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here