Ralph spacca Internet

Ralph spacca Internet: cosa non si fa per un amico – Recensione

Ralph spacca Internet sta finalmente per arrivare al cinema. Quali nuove avventure avranno vissuto Ralph e Vanellope nel World Wide Web?

RALPH SPACCA INTERNET – Dopo sei anni la Disney riporta al cinema le avventure di Ralph Spaccatutto e della sua amica Vanellope, il simpatico glitch che ha rivoluzionato per sempre la vita del “villain” di Felix Aggiustatutto. Nel primo film conosciamo il desiderio di Ralph di voler diventare un eroe, stanco di essere etichettato come il cattivo della situazione, solo perché quello è il suo ruolo all’interno del videogioco. Il personaggio è in cerca di maggior considerazione, vuole di più e riuscirà ad ottenerlo, dopo una serie di pericolose vicissitudini, che lo porteranno a stringere un profondo legame con la piccola Vanellope.

Nel sequel, intitolato Ralph spacca Internet, ritroviamo i due amici nella loro semplice quotidianità fatta di lavoro nei rispettivi giochi e di serate insieme a bere qualcosa. Ralph ora è soddisfatto della propria vita. È Vanellope a trovare tutto molto monotono e poco avvincente. Questa condizione darà il via alle nuove avventure dei nostri protagonisti. Qui ci fermiamo per non spoilerare troppo. Vi basti sapere che i due amici saranno costretti ad avventurarsi nel vasto ed inesplorato mondo di Internet per cercare un pezzo di ricambio per Sugar Rush, salvando così il gioco dalla disattivazione. Durante il viaggio faranno la conoscenza di qualche nuovo personaggio, che sarà loro utile per raggiungere l’obiettivo. Non mancherà, comunque, qualche vecchia conoscenza come Felix e il sergente Calhoun.

Ralph e Vanellope

Il fulcro della narrazione è l’amicizia tra Ralph e Vanellope. È il motore che avvia e porta avanti la storia ed è ciò che costantemente fa maturare entrambi. Avventura dopo avventura si sostengono a vicenda. Certo, non senza commettere errori, ma trovano sempre la via giusta per far spiegare le ali all’altro. Se nel primo film Vanellope cerca di aiutare Ralph a diventare un eroe, nel sequel è quest’ultimo che punta a rendere felice la piccola. Come anticipato, il percorso di Spaccatutto non sarà esente da passi falsi, ma ciò che conta è ritrovare la strada giusta e, beh, spoiler alert: Ralph ce la farà. Cosa non si farebbe per un amico

Il nuovo mondo: Internet

Dopo essersi avventurati in nuovi videogiochi nel primo film, ora è tempo di andare oltre. Il Litwak’s Video Arcade ha finalmente la connessione ad Internet, luogo in cui si può trovare qualsiasi cosa. Sembra dunque essere la perfetta destinazione per reperire il pezzo guasto di Sugar Rush. Ralph e Vanellope partono alla cieca in questo caotico mondo di cui non conoscono nulla, fatto di piattaforme di tutti i tipi, pop up invadenti, virus pericolosi, siti di e-commerce e chi più ne ha più ne metta. Amerete come è stata resa la rete e vi ritroverete spesso a pensare “Oddio, funziona esattamente così!”.

Lungo il percorso i protagonisti troveranno nuovi amici disposti a dar loro una mano. Tra le new entry di Ralph spacca Internet troviamo Yesss, l’imprenditrice di un famoso sito web di condivisione video, BuzzzTube, un simpatico motore di ricerca dal “completamento automatico aggressivello un filo” e la tosta Shank, regina indiscussa di Slauther Race, un gioco di corse in cui incappano i due. Il personaggio, doppiato in originale da Gal Gadot, avrà un grande ascendente sulla piccola Vanellope. Ma questi non sono gli unici incontri che l’omone e la bimba faranno.

Le Principesse Disney

Durante il proprio vagare in rete, Ralph e Vanellope si imbattono anche nel sito Oh My Disney. Sarà proprio lì che la piccola farà la conoscenza delle principesse Disney, la maggior parte delle quali viste per la prima volta in versione tridimensionale. L’incontro è esilarante e lo scambio tra loro e il glitch, anche lei principessa anche se piuttosto anticonvenzionale, risulta costruttivo, tanto da regalare alla giovane von Schweetz un momento da vera Disney Princess. Per quanto possibile si è cercato anche di mantenere le voci storiche delle principesse. Ad esempio Anna ed Elsa sono doppiate rispettivamente da Serena Rossi e Serena Autieri; Pocahontas da Ilaria Stagni e Tiana da Domitilla D’Amico.

Fortunatamente questa non sarà la loro unica entrata in scena. Più avanti nella storia rivedremo le nostre amate compagne d’infanzia in azione, affiancate da qualche chicca che vi farà saltare sulla poltrona dall’eccitazione.

Riassumendo…

Ralph Spacca Internet è un film da vedere. È adatto a grandi e piccini, poiché porta in scena una storia di per sé semplice, grazie alla quale i bambini possono trascorrere due orette di divertimento, e attuale, grazie all’ambientazione, tra meme, social network e sì, anche gli hater. Questa parte, ovviamente, cattura maggiormente un pubblico più adulto che, comprendendo i funzionamenti e i meccanismi della rete, può farsi quattro risate, ritrovandosi in quello che vede. Citazioni e riferimenti non sono esagerati in quantità e risultano ben inseriti nella trama.

Come se tutto ciò non fosse sufficiente, il film porta con sé anche un bel messaggio sull’amicizia e sulla realizzazione personale. Cercate sempre di seguire ciò che vi rende felici e non siate egoisti nei confronti dei vostri amici: volete il loro bene, per quanto spesso non coincida esattamente con il vostro. Dopo questa morale, semplicemente, andate al cinema a vedere Ralph spacca Internet per iniziare il 2019 con un sorrisone. Il film, che inizialmente doveva debuttare il 22 novembre, uscirà nelle sale a partire dal 1 gennaio.

Ah. Mi raccomando. Assicuratevi di rimanere in sala proprio fino alla fine fine. Ma fine fine, roba da far compagnia agli inservienti.

Voto: 8,5

Potrebbero interessarti anche:

  • FROZEN 2: trama, trailer, uscita del film Disney sulle sorelle Elsa ed Anna

FROZEN 2: trama, trailer, uscita del film Disney sulle sorelle Elsa ed Anna

  • Annunciata la data d’uscita del nuovo film Disney Pixar con Chris Pratt e Tom Holland – Tutto su Onward

Annunciata la data d’uscita del nuovo film Disney Pixar con Chris Pratt e Tom Holland – Tutto su Onward