once upon a time, lady tremaine,

Once Upon A Time 7×09: Una famiglia molto complicata – Recensione

1Dopo la pausa di alcune settimane è tornato in onda Once Upon A Time con l’episodio 7×09, il quale ha rivelato il passato di Lady Tremaine.

Bentornati all’appuntamento con Once Upon A Time e la nostra recensione! Dopo questa breve pausa, lo show è tornato rivelando il passato di Lady Tremaine che è decisamente collegato a Gothel. E ha spiegato anche molte cose.

Purtroppo questa recensione non sarà troppo lunga, ho avuto (e durerà ancora per qualche giorno) una settimana molto piena e stancante. Per fortuna va tutto bene, ma per ovvi motivi sono molto stanca e adesso sto scrivendo da sotto le coperte e potrei addormentarmi da un momento all’altro.

Anche se il sonno è tanto, sicuramente l’episodio non mi ha fatta addormentare e ha dato chiare risposte a molti dubbi che hanno attanagliato tutti sin dall’inizio di questa stagione. Prima di parlare di quello che è accaduto, alcune cose sono certe:

  • le famiglie in Once Upon A Time sono sempre estremamente complicate ed è sempre divertente creare l’albero genealogico.
  • quello che è successo ha spiegato chiaramente il motivo per cui certi personaggi hanno turbe molto evidenti ed è un miracolo che siano semplicemente cattivi e con ancora una testa che comunque ragiona.

Dicevamo della storia di Lady Tremaine. Durante queste settimane di pause ho partorito molto teorie per far passare questo lungo tempo senza un briciolo di news e tra tanta follia, sembra che siano state azzeccate. Quella che poteva essere una cosa davvero assurda, come il fatto che Tremaine è Rapunzel, si è rivelata verissima.

La giovane Rapunzel è una ragazza carina, innocente con un marito e due bambine piccole. La famiglia non ha tantissimi soldi, ma cosa importa se c’è l’amore? Già…l’amore. Per curare il marito Marcus e sfamare tutti, entra nella proprietà privata di Gothel, ma viene scoperta. La strega, quindi, in cambio di aiuto verso la famiglia, la rinchiude in un’altissima torre creata a posta per lei. Solo sei anni dopo, vedendo le lanterne, a Rapunzel viene l’idea che forse i suoi lunghissimi capelli sono come le lenzuola per chi evade di prigione e quindi fugge via.

Tornata a casa però, trova una sorpresa degna delle migliori fiction italiane (o spagnole). Marcus, dopo averla cercata invano per settimane, si è arreso e ha conosciuto un’altra, sposandola (“I will always find you” who?). E la donna altro non è che Cecilia, la madre di Ella. Sì, nei momenti di follia, avevo ipotizzato anche un triangolo amoroso, ma non ero arrivata così a tanto.

Da qui si creano delle situazioni che hanno davvero dell’assurdo. Non solo Rapunzel trova il marito sposato con un’altra, ma Drizella non la considera più sua madre (chiama mamma Cecilia) e lei deve fare pure da cameriera.

Non so bene da che parte schierarmi qui, perché a parer mio Cecilia non c’entra niente in tutto questo e trovo che per Rapunzel sia stata la peggiore batosta della vita. Insomma, io avrei avvelenato Marcus. Ma non il cuore, proprio fatto fuori, caput. Direi che come personaggio è stato proprio un mammalucco. Però mi è piaciuto il cambiamento fatto nella storia di Cenerentola. Insomma, ci voglio anche personaggi da prendere a schiaffi per rendere una storia interessante.

Comunque, Rapunzel si è lasciata plagiare da Gothel, la quale ha fatto leva sul suo dolore e così si è ritrovata con una figlia morta, o quasi: Anastasia. Ma abbiamo anche visto come ha fatto ad intrappolare Gothel.

Lady Tremaine si può considerare quindi una cattiva a tutti gli effetti?

Indietro
Titolare di un'edicola nel suo paese, ama scrivere e guardare serie tv, la sua preferita attualmente è Once Upon A Time. Un'altra sua passione è il calcio, infatti è una grande tifosa della Fiorentina e ama ovviamente Firenze. Si diverte a fare cosplay, specialmente quelli di Emma Swan e preferibilmente in compagnia del suo Killian Jones. Uno dei suoi più grandi sogni era incontrare Colin O'Donoghue e grazie allo staff di DANinSERIES ci è riuscita. Nella vita mette sempre l'amore prima di tutto.